rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Politica

Movida e raccolta differenziata, domani parte il progetto sperimentale

L’ha redatto da Monteco ed è stato voluto dall’assessore alle Politiche ambientali, Andrea Guido, per far fronte ai problemi riguardanti l’avvio del servizio porta a porta spinta nei locali del centro storico e incrementare la percentuale di raccolta

LECCE – Movida & differenziata, si parte. Domani. Con il progetto sperimentale. L’ha redatto da Monteco ed è stato voluto dall’assessore alle Politiche ambientali, Andrea Guido, per far fronte ai problemi riguardanti l’avvio del servizio porta a porta spinta nei locali del centro storico.

Il sistema di raccolta differenziata da utenza non domestica tramite “ecomobile” va dunque a integrare il servizio già attivo. Gli obiettivi: incrementare la percentuale di raccolta differenziata nella città e incontrare le esigenze dei commercianti, in particolare proprio quelli di pub, bar e ristoranti, del borgo antico, per tutelare decoro e igiene urbana. Il periodo: dal 15 luglio. fino al 15 settembre, quello in cui l’afflusso è maggiore.

I rifiuti potranno essere conferiti presso le aree di sosta-fermate del mezzo di raccolta e negli automezzi in sosta presso le stazioni, segnalate attraverso paline informative. Vi sarà in tal caso l’assistenza dall’autista. Le frazioni oggetto di raccolta saranno l’organico, il vetro e il metallo, il cartone, la plastica. Il servizio è previsto per tutte le tipologie sei volte a settimana, dal martedì alla domenica. 

Quando uno dei veicoli raggiungerà la propria portata utile, si recherà presso un apposito compattatore per effettuare l’operazione di trasbordo. Poi, il compattatore potrà riprendere le proprie attività. Il dettaglio degli orari, delle tipologie di rifiuto conferibili e dei punti di raccolta temporanei sono illustrati nel documento allegato, in Pdf. Per scaricarlo, basta cliccare sul link qui accanto: differenziata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida e raccolta differenziata, domani parte il progetto sperimentale

LeccePrima è in caricamento