Politica

Finanziamenti per l'efficienza energetica: il M5S sollecita il Comune di Lecce

Un avviso pubblico mette a disposizione 50 milioni di euro per le amministrazioni di quattro regioni meridionali allo scopo di consentire l'acquisto di impianti fotovoltaici, solari termici, pompe di calore. Per i pentastellati un'occasione da cogliere anche per ottenere risparmi in bolletta

LECCE – Contributi a fondo perduto per la realizzazione di interventi per migliorare i livelli di efficienza energetica. Per il gruppo leccese del Movimento 5 Stelle si tratta di un’occasione da non perdere quella offerta da un avviso pubblico rivolto alle amministrazioni comunali di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, regioni incluse nell’obiettivo “convergenza”.

Il finanziamento complessivo è di 50 milioni a valersi sulla programmazione 2007-2013 dell’Unione Europea: denari che, se non impiegati in Italia, sarebbero dirottati altrove. Gli enti, attraverso la procedura telematica del Mercato elettronico della pubblica amministrazione, possono ottenere importi di almeno 40mila euro per l’acquisto di impianti fotovoltaici connessi in rete, impianti per acqua calda sanitaria per uffici, per scuole con annessa attività sportiva, dispositivi a pompa di calore per la climatizzazione e sostituzione delle vecchie lampadine.

I pentastellati leccesi hanno protocollato oggi, presso la sede comunale, un’istanza che sollecita l’amministrazione guidata dal sindaco, Paolo Perrone, a non lasciarsi sfuggire l’opportunità di partecipare all’avviso, pubblicato oramai già da un mese, per incrementare l’efficienza energetica degli edifici pubblici ottenendo quindi anche dei risparmi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanziamenti per l'efficienza energetica: il M5S sollecita il Comune di Lecce

LeccePrima è in caricamento