Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Movimento Regione Salento si organizza per distretti. Due nuovi coordinatori

Il nuovo organigramma si articola secondo zone omogenee culturalmente ed economicamente. Antonio Micaglio sarà il responsabile per la Grecìa Salentina, Marcello Seclì per il distretto delle Serre

 

LECCE - Il Movimento Regione Salento rimodella il proprio organigramma secondo uno schema per distretti che comprendono aree geografiche più omogenee e rinunciando alla divisione per province. Ecco dunque la ripartizione in Grecìa Salentina, distretto delle Serre, Valle della Cupa, Lupiae, Valle dell’Arneo, Finibus Terrae, Negramaro, Magna Grecia e Valle d’Itria.
 
Per ciascun distretto ci sarà un coordinatore e il movimento politico presieduto da Paolo Pagliaro ha proceduto alla nomina di due responsabili: Antonio Micaglio, medico, già sindaco di Martano si occuperà della Grecìa Salentina. Marcello Seclì, di Parabita, insegnante e presidente dell’associazione Italia Nostra è il coordinatore del distretto delle Serre. 
 
I due nuovi esponenti si aggiungono a Massimo Peschiulli (distretto Lupiae), Paolo Maci (distretto Valle della Cupa), Giacomo Luigi Stìfani (Valle dell' Arneo), Angelo Bramato (Finibus Terrae), Michele Lariccia (distretto Negramaro), Marcello Bellacicco (Magna Grecia), Francesco Pastore Coordinatore (Valle d'Itria). Il resto del nuovo organigramma saranno presentato nei prossimi giorni e ratificato in occasione dell'assemblea generale del movimento, prevista per il prossimo 24 novembre presso l'Hotel Tiziano di Lecce.
 
 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimento Regione Salento si organizza per distretti. Due nuovi coordinatori

LeccePrima è in caricamento