Un solo movimento, tre liste elettorali. Delli Noci lancia "Una nuova Lecce"

Presentazione dei candidati che scendono in campo nella coalizione progressista e civica. Il promotore: "Lavoriamo a soluzioni per tutti, non per pochi"

Salvemini e Delli Noci sul palco del Massimo.

LECCE – Il movimento civico “Una Nuova Lecce” ha presentato questa mattina i 96 candidati che, suddivisi nelle tre liste “Sveglia Lecce”, “Noi per Lecce” e “Coscienza Civica”, sostengono la corsa elettorale di Carlo Salvemini come sindaco della città.

Il raggruppamento è guidato da Alessandro Delli Noci, indicato sin dal primo giorno, come vice sindaco in caso di vittoria della coalizione civica e progressista. Il ticket, del resto, riproporrebbe quello dei 18 mesi di governo della città prima delle dimissioni di Salvemini maturate per il venir meno di una maggioranza stabile.

“Oggi per me è una giornata particolarmente emozionante - dichiara Alessandro Delli Noci - perché presento 96 donne e uomini, che hanno scelto di mettersi in gioco. Oggi presento una parte del mio movimento civico perché la mia scelta, oramai da qualche anno - nonostante qualcuno tenti malamente di tirarmi dentro sempre le solite polemiche - la mia scelta politica è il civismo, quel civismo che partendo dai doveri di ciascuno di noi, partendo dalle principali problematiche della città, dalle emergenze sociali, cerca delle soluzioni che vanno nella direzione del bene della collettività, non del bene di pochi - come è stato a lungo - ma del bene di tutti".

Clicca qui per leggere i nomi di tutti i 96 candidati

Delli Noci ha voluto anche dire la sua sulla vicinanza al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che gli viene contestata dal centrodestra come segno di una soccombenza:  “Questo rapporto nasce, come collaborazione politica e istituzionale, proprio durante la mia prima esperienza come assessore. Nasce perché la Regione Puglia deve essere per ogni amministratore responsabile un’opportunità di crescita per la città che si amministra, un’opportunità per reperire fondi che possano accrescere lo sviluppo Alessandro_Delli Noci-2economico e sociale. Erio Congedo, che assieme ai suoi ha mosso queste critiche, dovrebbe saperlo, perché ha trascorso circa venti anni in Regione sebbene questa città non se ne sia mai accorta. Oggi per noi è un giorno di festa - ha concluso Delli Noci - un giorno in cui dimostriamo che l’unione fa la forza, l’unione di intenti, di visione e di speranze e sogni per la città. E la persona che per noi può meglio rappresentare quello in cui crediamo e che desideriamo per la nostra comunità è di certo Carlo Salvemini”.

“Con Alessandro da due anni - dichiara il candidato sindaco Carlo Salvemini - abbiamo condiviso un percorso umano e politico, perché umanità e politica sono due aspetti inscindibili del rapporto tra chi condivide percorsi come il nostro. Sento di dover ringraziare tutti i candidati che si sono impegnati nella competizione elettorale. Lo faccio perché so cosa significa attraversare quella linea d'ombra che definisce l'ingresso nello spazio della partecipazione politica che ti impone un supplemento di esposizione, quello al giudizio degli altri. Chi si candida con spirito di servizio lo fa perché è capace di fare prevalere l'interesse per gli altri sulla preoccupazione di sé. Tutti i candidati di questa coalizione devono sapere che considero questo loro atto di amore per Lecce già un grande risultato, al di là di quelli che saranno i risultati individuali di ciascuno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvemini ha concluso il suo intervento sottolineando che a Lecce “è finita l'epoca della classe dominante. Il consenso è a Lecce un terreno ampiamente contendibile e a noi spetta proporci credibilmente, con chiarezza di idee e progetti. Lo faremo , tenendoci tutti per mano, fino al 26 maggio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento