Anche Lecce al voto

Il Mrs guarda al 2024 e culla il suo sogno: Pagliaro candidato sindaco

Il movimento, fondato 13 anni addietro dall'imprenditore ed editore televisivo, ribadisce la sua collocazione nel centrodestra e punta ad avere un ruolo di primo piano nella prossima tornata amministrativa

LECCE – Ambizioso, ma con cautela. Il Movimento Regione Salento lancia il suo sguardo verso l’orizzonte delle amministrative del 2024 cullando un sogno, quello di vedere il suo fondatore, Paolo Pagliaro, candidato sindaco a Lecce.

Non lo dice esplicitamente nessuno dei suoi più stretti collaboratori, né tantomeno si azzarda a farlo il diretto interessato, ma la convinzione di voler giocare un ruolo di primo piano c’è e più di qualcosa trapela: non è un mistero, del resto, che tra gli inviti circolati in chat per celebrare al Malè di Santa Cesarea Terme il 13esimo anno di attività del movimento ce ne fosse uno in cui si citava il lancio della candidatura del “nostro futuro sindaco dottor Paolo Pagliaro”.

Dalla sua fondazione il movimento si è articolato sul territorio e oggi vanta un consigliere regionale (lo stesso Pagliaro), un consigliere provinciale, un paio di sindaci e circa 80 amministratori nei comuni della provincia. Insomma, dal 2012, quando Pagliaro ottenne il 14 percento nelle primarie del centrodestra che lanciarono Paolo Perrone verso un netto successo e il suo secondo mandato da primo cittadino, a oggi, di acqua sotto i ponti ne è passata.

“Come amiamo sempre dire, siamo fabbri del nostro destino – ha dichiarato Paolo Pagliaro in occasione dei festeggiamenti nella nota discoteca -. Abbiamo davanti a noi degli appuntamenti cruciali: le nostre battaglie ed istanze quotidiane ci accompagneranno alla prossima tornata elettorale del 2024 in cui molti Comuni saranno chiamati al voto. Su tutti, c’è Lecce, il capoluogo del Salento. Qui stiamo allestendo una squadra forte e di livello. Lo facciamo nel perimetro del centrodestra, nostra casa ideale. Abbiamo la spinta anche di un governo di coalizione che tanto bene sta facendo in questa prima parte di legislatura, ma è evidente come nei singoli territori sia fondamentale la presenza di movimenti territoriali radicati capaci di intercettare le esigenze dei cittadini. A Lecce la partita sarà delicata per riportare la coalizione alla guida della città e sono certo che il Mrs avrà in questo un ruolo decisivo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Mrs guarda al 2024 e culla il suo sogno: Pagliaro candidato sindaco
LeccePrima è in caricamento