Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Rinasce Arcigay Salento: “Costruiamo un territorio più aperto e rispettoso”

Eletti presidente, segretario e tesoriere. Ora si attende la ratifica da parte del comitato nazionale e poi inizieranno le attività: "Proposte e azioni per rendere più dignitosa la vita della comunità gay, lesbica, bisex e trans del Salento"

Uno scatto al Gay Pride di Madrid (2013) -@TM News/Infophoto

LECCE – La comunità salentina gay, lesbica, bisex e trans ha un nuovo direttivo e nei prossimi giorni, al termine dell’iter burocratico necessario per la formalizzazione del comitato, inizieranno le prima attività con una festa inaugurale. Il presidente è Roberto De Mitry, Laura Quaranta ricoprirà il ruolo di segretario, Gianmarco Caniglia di tesoriere.

“Finalmente – ha commentato De Mitry - il territorio salentino incomincia a possedere uno strumento di cui è andato in cerca per molto tempo allo scopo di attuare proposte e azioni che mirano a rendere più dignitosa la vita dei membri della comunità glbt nel Salento e in Italia”.

Il direttivo auspica una partecipazione diffusa dei cittadini “per lavorare insieme alla costruzione di un territorio mentalmente più aperto, più rispettoso della differenza e più equo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinasce Arcigay Salento: “Costruiamo un territorio più aperto e rispettoso”

LeccePrima è in caricamento