Politica

Nasce il Partito del Mezzogiorno. La Poli con Miccichè

A Bari, la prossima settima, il debutto della nuova federazione politica, ancorata al centro-destra ma con una vocazione territoriale assai marcata per bilanciare la strapotere della Lega Nord

PoliB-3

ROMA - Una pattuglia di quattordici parlamentari, di cui dieci deputati e quattro senatori, costituirà il partito per il Mezzogiorno che sarà presentato ufficialmente il 14 luglio, a Bari. Sarà il primo momento costitutivo del nuovo progetto politico di cui si parla già da mesi. La nuova formazione nasce dalla confluenza - per il momento in fase federativa - del movimento "Io Sud" di Adriana Poli Bortone, di "Forza del Sud" di Gianfranco Miccichè e di "Noi Sud" di Arturo Iannaccone che dunque manterranno, almeno per il momento, le rispettive denominazioni nelle istituzioni locali.

Un partito saldamente ancorato nel centrodestra, ma che rivendica una larga autonomia rispetto agli schemi classici del dibattito politico in ragione di una difesa degli interessi meridionali rispetto ad un Governo al quale si rimprovera un eccessivo sbilanciamento nei confronti della Lega Nord. Resta da vedere, alla prova dei fatti, se per il nuovo partito prevarrà alla fine il vincolo di lealtà alla maggioranza, di cui tutti i parlamentari sono espressione, oppure la rivendicazione delle istanze meridionalistiche.

"Vista anche la disponibilità del premier Berlusconi, sono già in fase di studio - annuncia Adriana Poli Bortone - numerosi emendamenti alla manovra finanziaria che saranno presentati a breve, perché così come è il provvedimento non contiene nulla di concreto per il Mezzogiorno. Le nostre battaglie andranno dall´introduzione della territorialità delle imposte alla tutela dell´agricoltura, che in Italia non può ridursi al problema volutamente non risolto delle quote latte del Nord che procurano sistematicamente un danno alle finanze dello Stato e quindi ai cittadini, a partire da quelli del Sud".

"Alla Costituente del nuovo soggetto politico - continua la senatrice - saranno inoltre presenti il capogruppo di Coesione Nazionale - Io Sud al Senato Pasquale Viespoli, e i rappresentanti di numerosi movimenti e associazioni del Meridione. Tra questi Tommaso Romano e Nino Sala del partito Tradizional popolare e Rocco Monaco dell´associazione dei consumatori Utelit Consum.

Alla Camera,oltre a Miccichè, i rappresentanti del nascente partito sono Giuseppe Fallica, Maurizio Iapicca, Ugo Grimaldi, Francesco Stagno D´Alcontres, Marco Pugliese e Giacomo Terranova di "Forza del sud" e Arturo Iannaccone, Elio Belcastro e Americo Porfida di "Noi sud". Al Senato, oltre a Poli Bortone, si potrà contare anche su Salvo Fleres, Mario Ferrara e Roberto Centaro di "Forza del sud".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il Partito del Mezzogiorno. La Poli con Miccichè

LeccePrima è in caricamento