"Niente alleanze con liste civiche e strategie politiche"

Gli attivisti del movimento 5 stelle di Gallipoli ribadiscono la loro posizione in vista delle elezioni amministrative a seguito di un articolo giornalistico fuorviante apparso su una testata giornalistica locale.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Gli attivisti del movimento 5 stelle di Gallipoli ribadiscono la loro posizione in vista delle elezioni amministrative

Gli attivisti pentastellati vorrebbero rettificare una parte dell’articolo intitolato “amministrative di primavera a Gallipoli, tutti al lavoro ma sottotraccia”, apparso su Piazza Salento il 12 novembre.

L’autore del pezzo, erroneamente, ha ipotizzato una possibile alleanza tra liste civiche minori, comprendendo anche la futura lista espressione degli attivisti gallipolini. Testualmente si legge infatti: “Con questa lista (“Gallipoli 2012”) che non ha alcuna collocazione politica, ma che pesca nella società civile gallipolina, potrebbero aggregarsi anche altre forze politiche minori come Sel o anche il Movimento 5 stelle se non riuscisse ad esprimere un proprio candidato sindaco”.

Gli attivisti ritengono opportuno precisare che, in segno di coerenza con i principi fondanti del Movimento 5 stelle, sono escluse alleanze politiche e qualsivoglia tipo di strategia politica tipica delle competizioni elettorali. La futura lista penta stellata, presso il Comune di Gallipoli, sarà la pura espressione di un lavoro teso a migliorare le condizioni di vita della cittadinanza, non un puro elenco di nomi di persone intenzionate a sedere in Consiglio comunale. Sicuramente le proposte del gruppo degli attivisti gallipolini faranno emergere un candidato sindaco, ma quest’ultimo sarà inteso come portavoce della volontà generale.

Il movimento ripudia ogni tipo di alleanza e strategia tesa ad accaparrarsi voti, nel puro stile di quella vecchia politica che intende, invece, combattere. “Anche in questa competizione elettorale precedenza è data al programma; in seconda battuta verranno le persone. Non parteciperemo alle elezioni amministrative per vincere a tutti i costi, ma per proporre ai cittadini un’alternativa di governo, seria e coerente, costruita sulle reali esigenze di chi vive Gallipoli, non per garantirci privilegi al pari dei soliti volponi della politica che da sempre speculano sui problemi della città per accaparrarsi voti e potere, costi quel che costi – scrivono gli attivisti -. La coerenza del nostro programma elettorale passa anche dalla necessità di correre da soli, senza alleanze di comodo, con altre liste civiche e tanto meno partiti”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento