Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

"No alle attività artigianali in via Vecchia Frigole"

Non è passata in Commissione urbanistica la proposta dell'amministrazione comunale. Tre i voti a favore, tre quelli contrari, quattro gli assenti. Pankiewiz chiede che la questione torni in Consiglio

Wojtek Pankiewicz-2

Tre i voti a favore, tre quelli contrari, quattro gli assenti. Non è passata in Commissione urbanistica la proposta di deliberazione dell'amministrazione sulla zona artigianale in via Vecchia Frigole, il cosiddetto comparto 55, in cui si è proposto sviluppare una zona artigianale. "Dichiarandomi contrario all'attuale progetto, ho proposto di riconsiderare profondamente in Consiglio comunale l'intera questione, in quanto al Centro moderato, che io rappresento, sta a cuore la salute e la serenità delle quattrocento famiglie residenti nella zona", dichiara a tale proposito Woytek Pankiewicz.

"E' vero che il vigente Piano regolatore generale prevede una zona artigianale su una vastissima area lungo la via Vecchia Frigole", prosegue, "ma è anche vero che tale previsione risale al lontano 1980 e che nel corso degli anni successivi sono sorti, con regolari autorizzazioni rilasciate dall'amministrazione comunale, diversi complessi edilizi, per cui l'area ha definitivamente perso l'originaria connotazione periferica, divenendo area residenziale. Per di più, all'interno di quest'area insiste un'ampia zona verde nella quale sono ubicati impianti sportivi molti utilizzati, il Coni e l'impianto sportivo militare e moltissimi podisti sono soliti abbinare il percorso interno agli impianti con altro percorso esterno lungo la via Vecchia Frigole".


"E' facile immaginare che le numerosissime attività artigianali che sarebbero realizzate all'interno di alcune decine di capannoni di cemento determinerebbero un alto tasso di inquinamento sia acustico che atmosferico, anche in ragione di un inevitabile incremento del traffico pesante. Poiché la proposta progettuale presentata non è coerente con l'attuale stato dei luoghi e con l'attuale vocazione residenziale di quel territorio - conclude -, ho chiesto in Commissione che l'intera questione venga riconsiderata in Consiglio comunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No alle attività artigianali in via Vecchia Frigole"

LeccePrima è in caricamento