Politica

Nono congresso Fnp Cisl Puglia, Santelia: "Confronto tra giovani e anziani"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Ha preso il via il XI Congresso regionale dei pensionati della CISL. Un momento importante per fare il punto sulla situazione in cui versano i pensionati pugliesi e riaffermare il valore e la strategicità della concertazione sociale. Presenti questa mattina i delegati in rappresentaza degli oltre 141mila iscritti, il Segretario Generale CISL Puglia Giulio Colecchia, Loreno Coli della segreteria nazionale .

Nella sua relazione ,Giuseppe Santelia Segretario Generale FNP CISL Puglia, ha ribadito il persistere di una crisi economica mondiale, senza precedenti, e per la quale non si vedono segnali di ripresa. "Il governo tecnico - ha detto Santelia - ha arginato un paese alla deriva, ma ha scelto il rigore solo per lavoratori e pensionati, lasciando spesa pubblica, costi della politica, evasione fiscale e contributiva quasi inalterati. Ha limitato la spesa sociale e sanitaria a danno dei più poveri e bisognosi, lasciando che tutte le caste continuassero a godere di tanti loro privilegi. " Secondo la FNP CISL Puglia è necessario sicuramente operare con equità , ma anche che le forze politiche si impegnino seriamente per il bene comune. Anche il sindacato nellom scenario europeo è chiamato a farsi sentire forte e bene

Fra i temi affrontati non sono mancate le questioni del mezzogiorno, definito "il problema di sempre". "Dobbiamo - ha detto Santelia - rimboccarci ancora una volta le maniche e proporre idee innovative, costruttive e lungimiranti per un vero cambiamento". Serve, innanzitutto, creare lavoro e crescere in produzione e produttività. Come? Un solo esempio rispetto ai tanti: rendendo efficiente la pubblica amministrazione e riducendo i tanti apparati Regionali sorti negli ultimi 30 anni. In questo modo si risparmierebbero risorse per qualificare figure professionali adeguate al nuovo modello di sviluppo, incentrato su nuovi assetti produttivi, su funzionali infrastrutture, su adeguati servizi e su una finalizzata ricerca. Quello di "unire le generazioni" è stato il filo conduttore dell'intenso percorso congressuale iniziato nei mesi scorsi. Il congresso chiude un quadriennio e rappresenta una nuova tappa per ripartire verso un nuovo percorso. Dunque un sindacato che vuole imparare a parlare il linguaggio delle nuove generazioni, e dare loro spazio nella vita dell'organizzazione. Nella giornata di domani gli interventi di Giulio Colecchia Segretario generale CISL Puglia e Ermenegildo Bonfanti Segretario nazionale FNP Csl, poi il rinnovo della segreteria regionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nono congresso Fnp Cisl Puglia, Santelia: "Confronto tra giovani e anziani"

LeccePrima è in caricamento