Nuova differenziata anche a Gallipoli e Taviano. Novità e molti dubbi, incontro in Comune

Nei prossimi mesi cambierà il sistema di raccolta anche nei comuni dell’Aro11. Kit in distribuzione sino a fine mese. Venneri incontra amministratori di condominio

raccolta differenziata

GALLIPOLI – Cambio di rotta per il servizio di raccolta dei rifiuti e della differenziata nei prossimi mesi anche per i comuni dell’Aro Lecce 11 di cui è capofila la città di Gallipoli e che interessa da vicino anche altre quattro municipalità ovvero quelle di Taviano, Alliste, Racale e Melissano. In  particolare per cittadini di Gallipoli e Taviano prosegue, sino alla fine di questo mese, la consegna dei kit per la raccolta differenziata rispettivamente nei centri di distribuzione di via Pagliano (nei locali dell’ex caserma dei carabinieri) e di Taviano, presso la postazione di parco Ricchiello.     Partirà infatti ufficialmente nei prossimi mesi il servizio di raccolta differenziata per l’intero territorio comunale in particolare dei due Comuni più grandi dell’ambito gallipolino affidato al gestore unico dell’appalto di igiene urbana, il raggruppamento di imprese costituito dalla Gial Plast srl e la ditta Colombo Biagio Srl. 

Si tratta anche in questo caso di un nuovo sistema di conferimento dei rifiuti per estendere il servizio e migliorare i livelli di raccolta differenziata (la città bella è ancora a livelli minimi su scala regionale) che cambieranno anche le abitudini dei cittadini che in questi giorni sono ancora impegnati nel ritiro degli appositi bidoncini e del nuovo calendario. La data di avvio del nuovo servizio di raccolta sarà resa nota con successive comunicazioni da parte dei comuni dell’Aro11 e delle ditte interessate.  Sono tante comunque le perplessità e i dubbi che sono stati sollevati in questi giorni, specialmente da parte degli amministratori condominiali della città ionica in particolare, e riversarti all’attenzione degli amministratori comunali. Anche per questo per domani mattina, nella sede comunale di via Pavia, alle 11, è stato fissato un incontro con gli amministratori di condominio e con i responsabili dell’Aro per fare il punto della situazione e chiarire le modalità per evitare problemi e soprattutto confusione nella gestione del conferimento specialmente nei periodi di afflusso turistico. 

“Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni e, trascorse le festività, abbiamo subito convocato i responsabili dell’Aro11 per fare il punto della situazione insieme al presidente della commissione Ambiente, Mino Nazaro e al responsabile dell’ufficio ambiente, Luciano Orlandino” spiega il vicesindaco Giuseppe Venneri, “sono state analizzate le criticità e riscontrate una serie di difficoltà tecniche, motivo per cui non abbiamo esitato ad organizzare una riunione con tutti gli amministratori condominiali della città. Martedì prossimo, alla presenza del sindaco e dei tecnici dell’Ambito di raccolta ottimale affronteremo dunque la questione, augurandoci di fornire un concreto aiuto a coloro i quali si pongono da intermediari con i cittadini”. Il vertice con gli amministratori e uno degli incontri infornativi previsti dopo  gli info point allestiti nei giorni scorsi nelle piazze e presso l’area mercatale. “Nei prossimi giorni andremo nelle scuole e incontreremo i cittadini in assemblee pubbliche” chiarisce Venneri, “intendiamo perciò rendere chiaro che il servizio di raccolta differenziata è un cambiamento serio e tangibile che tutti toccheremo con mano, una vera e propria metamorfosi che investirà la città e che sarà un forte segnale di miglioramento. Per farlo, è fondamentale che ognuna dia il proprio contributo”.

I centri distribuzione dei kit di raccolta resteranno attivi fino al 31 gennaio nelle giornate di  lunedì, martedì, mercoledì e venerdì mattina dalle 9 alle 12 e  il pomeriggio dalle 16 alle 19, il giovedì solo il pomeriggio dalle 16 alle 19 e il sabato solo la mattina dalle 9 alle 12. Per maggiori informazioni si possono contattare i recapiti telefonici: 800/007850 oppure 342/1366616. Anche la neo associazione degli abitanti e amici del centro storico di Gallipoli in questi giorni ha raccolto molte perplessità sul progetto di raccolta differenziata prossimo ad essere attivato sul territorio comunale. “La peculiarità del centro storico di Gallipoli e la stessa sua conformazione, pongono una serie di dubbi, in particolare, sulla detenzione all’interno delle abitazioni, spesso di piccole dimensioni, di sei contenitori da utilizzare per la raccolta ed il temporaneo stoccaggio in attesa del ritiro” evidenziano dal sodalizio, “e anche il dover trattenere i rifiuti organici per più giorni senza la possibilità di conferirli può determinare forti disagi agli abitanti nel centro storico, più che al resto della popolazione e, soprattutto, nella stagione estiva. Per affrontare queste problematiche, chiediamo pertanto di voler fissare, con ogni possibile sollecitudine, un incontro con una nostra delegazione, possibilmente alla presenza dei tecnici dell’Aro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMG_2333-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripresa del virus in provincia di Lecce: 33 i positivi, tra questi bimbo di 4 mesi

  • Costringe il figliastro sordomuto a praticargli sesso orale: arrestato

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Emergenza coronavirus, registrati altri tre casi di positività in provincia di Lecce

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento