Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Nuova giunta a Matino: un'amministrazione nel segno delle "larghe intese"

L'azzeramento dell'esecutivo Pdl da parte del sindaco Tiziano Cataldi, dopo le vicissitudini interne alla maggioranza, porta all'allargamento al gruppo di Luigi Provenzano, che diventa suo vice: "Un atto di responsabilità"

Provenzano, nuovo vicesindaco

MATINO - L'azzeramento della giunta di Matino e l'allargamento al gruppo consiliare "Matino La tua città" rappresentano l'elemento politico di discussione nella realtà comunale, andata al voto solo pochi mesi fa. A commentare la svolta delle ultime ore è proprio quella realtà consiliare di opposizione, che oggi è diventata parte integrante della maggioranza del sindaco Tiziano Cataldi.

"Dopo il fallimento certificato del progetto politico del Pdl - si legge - per cause tutte interne al gruppo di maggioranza, a Matino torna alla ribalta il progetto alternativo di Matino La Tua Città. Raggiunto l'accordo politico - amministrativo tra il sindaco Tiziano Cataldi e Luigi Provenzano per un governo di sanità pubblica della città, oramai, 'in prognosi riservata'".

Luigi Provenzano, dunque, diventa vice sindaco, tornando al governo della città, unitamente ad Elio Romano e Fausto Marsano che saranno affiancati, ad altro titolo, da Emanuele Caputo e Tommaso De Giorgi, espressione di Matino La Tua Citta: "L'ente comunale - si legge nella nota - versa in una grave situazione finanziaria che necessita di interventi urgenti e risolutori, nonché di un impegno costante nell'interesse della comunità, scevro da personalismi e tatticismi, volto unicamente a porre rimedio ad una situazione conclamata e aggravata da quindici mesi di immobilismo in un contesto sociale, locale e nazionale, particolarmente difficile".

Dieci i consiglieri che, "nell'interesse generale della città", si sono ritrovati nel comune intento di "promuovere la legalità, le pari opportunità, la famiglia, la tutela dei minori e delle fasce deboli, la partecipazione democratica al governo della stessa e, più in generale, il rispetto e la dignità umana in una società libera civile solidale e più sicura" e che "hanno condiviso il progetto di ammodernamento della città, di rinnovamento della politica e della amministrazione, capace di rimettere in moto lo sviluppo economico e sociale del territorio".

Concordata la lista delle priorità in linea con i desiderata dei Matinesi e fissata l’agenda della politica cittadina dei prossimi mesi vige, da oggi, il principio della pari dignità dei due gruppi politici nell’adozione di ogni ulteriore scelta e decisione: "Vincere la sfiducia dei cittadini - conclude la nota - nella capacità della politica di affrontare e risolvere i problemi della città, resta comunque la sfida più impegnativa che i consiglieri Provenzano, Romano e Marsano hanno deciso di raccogliere, con senso di responsabilità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova giunta a Matino: un'amministrazione nel segno delle "larghe intese"

LeccePrima è in caricamento