Mercoledì, 23 Giugno 2021
Politica

Nuovi arredi alle fermate del bus in cambio degli spazi pubblicitari

L'amministrazione comunale ha individuato tramite procedura aperta una ditta che si occuperà dell'installazione di nuove pensiline e paline, provvedendo anche alla pulizia delle stesse. Per l'ente un'operazione a costo zero, soddisfatto l'assessore alla Mobilità Luca Pasqualini

Una palina su viale dell'Università.

LECCE – Senza alcun onere per le casse comunali, nuove paline e pensiline alle fermate del bus. L’amministrazione di Palazzo Carafa ha infatti comunicato di aver individuato attraverso una procedura aperta una ditta che si occuperà anche della pulizia degli arredi. In cambio di cosa? Della possibilità di sfruttare gli spazi pubblicitari.

“Il nostro obiettivo – ha spiegato Luca Pasqualini, assessore alla Mobilità del Comune di Lecce - è quello di incentivare e rendere più attraente l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico a discapito delle auto private. Certo, per tagliare questo ambizioso traguardo c’è bisogno, anzitutto, di un  cambiamento culturale. Ma noi vogliamo porre in essere tutte le misure necessarie per accompagnare questo processo virtuoso”.

“Il mio auspicio – conclude l’esponente della giunta - è che i cittadini, soprattutto le fasce più giovani dei leccesi, possano sempre di più essere al fianco dell’amministrazione nel combattere e prevenire comportamenti che possano in qualche modo offendere il decoro di una città bella e delicata come la nostra”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi arredi alle fermate del bus in cambio degli spazi pubblicitari

LeccePrima è in caricamento