Politica

Nuovi lavori, il quartiere Stadio è un cantiere perenne

Aggiudicate altre due gare, una per il centro sociale "Volare alto", l'altra per le piste ciclabili. Con la soppressione delle circoscrizioni, Fabio Campobasso pronto ad entrare nel Consiglio comunale

cantieri

LECCE - C'è l'aggiudicazione definitiva per due interventi di rilievo nel quartiere Stadio. Il primo è quello relativo all'ampliamento dell'immobile di via Siracusa per il centro socio educativo diurno per minori "Volare alto"; il secondo riguarda la realizzazione di piste ciclabili nell'ambito del Contratto di quartiere "Quartiere Stadio - Verde dentro". Valore complessivo, circa 800 mila euro.

L'esito della gare è stato ufficializzato con determina dirigenziale ed ora si è solo in attesa della certificazione antimafia della prefettura di Lecce, secondo una procedura oramai consueta. Non sono infatti briciole quelle di cui si parla: nel progetto del centro diurno l'importo di gara è stato di 766 mila euro, aggiudicato con un ribasso del 26 per cento alla Alfa impianti s.n.c. di Galatone. Nel secondo l'importo era di 386 mila euro e la gara è stata vinta dalla Icost di Oria con un ribasso di quasi il 32 per cento.

I bandi sono stati molto partecipati: 135 in un caso (5 le ditte escluse), 96 nel secondo. Il quartiere Stadio, che negli ultimi anni ha attratto soprattutto con i contratti di quartiere interventi per diversi milioni di euro, è "presieduto" dal 2002 da Fabio Campobasso dopo l'accorpamento con la zona Santa Rosa - Salesiani, di cui lo stesso Campobasso era presidente già dal 1995.


Un uomo forte del centrodestra cittadino che, complice la soppressione delle circoscrizioni (salvo ripensamenti romani) dalla prossima consiliatura, sta organizzando il salto di qualità verso Palazzo Carafa allestendo una lista "pesante", denominata con ogni probabilità "Quartiere Lecce".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi lavori, il quartiere Stadio è un cantiere perenne

LeccePrima è in caricamento