Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

La promessa dei 5mila nuovi parcheggi: “Dove, quando e con quali risorse?”

Salvemini chiede a Poli Bortone di spiegare come intende realizzare uno dei suoi principali slogan e ricorda che i progetti, privati e pubblici, conclusi o comunque già finanziati portano in dote alla città 3mila stalli

LECCE – Nella contesa elettorale leccese degli ultimi 30 anni, le questioni della mobilità hanno sempre avuto un ruolo centrale: non poteva essere diversamente in questa, dove peraltro i contendenti finiti al ballottaggio – Adriana Poli Bortone e Carlo Salvemini -sono portatori di una visione sostanzialmente opposta.

Uno degli slogan che la candidata del Centrodestra ha sfoderato nell’ultima settimana di campagna elettorale è stato quello dei “5mila nuovi parcheggi”. Un numero molto considerevole, considerando che i posti attualmente disponibili in zona tariffata sono circa 6mila e 800.

Questa mattina, il sindaco uscente ha, tramite una conferenza stampa, chiesto conto alla sua avversaria di quali siano le aree individuate, quali le fonti di finanziamento previste, quali i tempi di realizzazione ipotizzati, posto che, allo slogan, non sono seguiti dettagli.

Da parte sua Salvemini ha illustrato, con una mappa, la rete dei parcheggi pubblici e privati già esistenti, di quelli in costruzione e, infine, di quelli che sono progettati e per i quali ci sono già i fondi del Pnrr e del Cis (Contratto istituzionale di sviluppo).

Tra i primi rientrano il Parkejoo (610 posti, privato, multipiano interrato) e l'area di Settelacquare (410 posti su piano strada, pubblico e gratuito); tra i secondi il cantiere dell'ex Caserma Massa (480 posti, multipiano interrato frutto del parteneriato pubblico-privato), quello per il ribaltamento della stazione (400 posti, multipiano interrato, pubblico); tra gli ultimi l’ex Foro Boario (mille posti, pubblico) e l’ampliamento di Belloluogo (100 posti, cantiere appena aperto). Il totale fa poco meno di 3mila posti.

Salvemini ha anche precisato che a oggi non vi sono ulteriori progetti presentati da proponenti privati al Comune o redatti dalla stessa amministrazione in relazione a nuove aree di sosta, ragion per cui sarebbe rispettoso nei confronti dei cittadini, ha concluso, spiegare cosa c’è di concreto al di là dello slogan da 5mila posti: “Quello che quindi resta - come ipotesi - è che gli annunciati 5mila nuovi parcheggi non siano altro che nuovi stalli blu su strada. Ma spetta ad Adriana Poli Bortone chiarire di cosa si tratti. Non basta l’annuncio su un manifesto elettorale per affrontare un tema così complesso”.

GUARDA IL VIDEO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La promessa dei 5mila nuovi parcheggi: “Dove, quando e con quali risorse?”
LeccePrima è in caricamento