Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Sel si riorganizza per le elezioni: tre donne e tre uomini per il nuovo coordinamento

Il nuovo coordinatore è Renato Vernaleone. Il rinnovo dell'organo dirigente si è reso necessario dopo le dimissioni in blocco di quello precedente, maturato in dissenso con l'orientamento regionale di non presentare il simbolo in una lista autonoma per le regionali

@TM News/Infophoto

LECCE  - Dopo le dimissioni in blocco del coordinamento provinciale, l’assemblea salentina di Sinistra, Ecologia e Libertà, ha provveduto a nominare il nuovo organismo dirigente, alla presenza del segretario regionale, Ciccio Ferrara.

Il nuovo coordinamento provinciale è composto da tre donne, Maria Teresa De Maggio, Marta Melgiovanni, Sonia Pellizzari, e tre uomini, Sergio Fracasso, Sebastiano Zenobini e Renato Vernaleone. A quest’ultimo è stato affidato il ruolo di coordinatore. Ci sono stati 24 voti favorevoli, 8 astenuti, 1 contrario e 1 nullo.

Per il partito che fa capo a Nichi Vendola, il momento è particolarmente delicato. Mentre sul piano nazionale Sel sta praticando un’opposizione plateale al governo Renzi, soprattutto sul tema delle riforme, va da sé che per le regionali di maggio il campo di azione è quello dell’alleanza con il Pd: le primarie di novembre, d’altra parte, non possono essere disconosciute.

In tutto questo c’è anche la questione del simbolo intorno alla quale sono maturate le dimissioni del precedente coordinamento: Sel è orientata infatti a non presentare il proprio simbolo, ma di associarsi in una lista più ampia che funga da contrappeso al Pd nell’ambito dello schieramento che ha candidato Michele Emiliano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sel si riorganizza per le elezioni: tre donne e tre uomini per il nuovo coordinamento

LeccePrima è in caricamento