Occupazione di suolo pubblico: sospeso il pagamento per bar e ristoranti

Il provvedimento riguarda i locali pubblici con sedie e tavoli all'aperto. Ufficializzata un'altra misura: sosta libera sulle strisce blu, almeno fino al 25 marzo

LECCE - L'amministrazione comunale di Lecce ha sospeso il pagamento della tassa per l'occupazione di spazi e aree pubbliche per quanto riguarda il mese di marzo. I titolari di esercizi commerciali che hanno già provveduto al versamento, lo possono considerare valido per il mese successivo (salvo ulteriori proroghe delle restrizioni imposte alle attività commerciali). Tutti gli interessati alla sospensione devono considerare la chiusura del proprio locale all'indirizzo di posta elettronica lecce.tosap@dogresrl.it.

Come già si era compreso ieri con il ritiro degli ausiliari del traffico, è stato formalizzato oggi anche un altro provvedimento, la sospensione delle sosta tariffata fino al 25 marzo e comunque fino alla vigenza delle misure di prevenzione imposto nel decreto del presidente del Consiglio dei ministri dell'11 marzo del 2020. La validità degli abbonamenti sarà prolungata per un periodo di tempo pari alla sospensione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

Torna su
LeccePrima è in caricamento