Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Occupazioni abusive, si prepara la linea dura: prima il censimento

Riunione con i commissari prefettizi di Lecce, Surbo, Parabita e Sogliano, con i sindaci dei centri maggiori, con Arca Sud e Regione Puglia: il primo passo è una ricognizione completa, in tempi brevi

Il versante di Palazzo dei Celestini sede della prefettura.

LECCE – Linea dura contro le occupazioni degli immobili: dal governo centrale alla periferia l’indicazione è di riavviare quella macchina degli sgomberi che di solito si trascina per inerzia più che per iniziativa. Questa mattina si è riunito a Palazzo dei Celestini il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza allargato al Procuratore della Repubblica, Leonardo Leone De Castris, il presidente della Corte d’Appello, Roberto Tanisi.

Presenti anche il commissario prefettizio insediato al Comune di Lecce, Ennio Mario Sodano, quelli di Parabita, Sogliano Cavour e Surbo (i cui consigli comunali sono stati sciolti per infiltrazioni mafiose), ma anche i sindaci di Casarano, Copertino, Galatina, Gallipoli e Nardò, oltre ad un rappresentante di Arca Sud e uno della Regione Puglia.

Il primo passo sarà una mappatura degli immobili occupati, da trasmettere agli uffici della prefettura prima della prossima riunione, entro la fine del mese. In quella sede, preso atto della ricognizione completa, si stilerà un elenco di priorità per gli interventi di rilascio degli immobili.

L’intenzione del prefetto Maria Teresa Cucinotta è quella di istituire una cabina di regia per gestire gli sgomberi, sia sul versante dell’ordine pubblico che su quello della ricerca di una soluzione abitativa alternativa a fronte di una situazione di disagio che dovrà essere adeguatamente provata. Gli enti locali sono stati chiamati, inoltre a coinvolgere i proprietari degli immobili in stato di abbandono per prevenire fenomeni di degrado nei quartieri, mentre la Regione ha garantito maggiori interventi per dotazioni di videosorveglianza e per la riqualificazione delle aree più esposte al fenomeno delle occupazioni abusive.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupazioni abusive, si prepara la linea dura: prima il censimento

LeccePrima è in caricamento