Politica

Biglietti omaggio per Palazzo Carafa: “Rinunciare, come a Parma”

Il MoVimento 5 stelle interviene sulla rituale pratica degli ingressi di favore per assessori, consiglieri e dirigenti comunali, cui si è fatto ampio ricorso anche questa estate: “Dichiararli irricevibili”

 

LECCE – Il (mal) costume degli ingressi di favore non tramonta: anche nella stagione estiva che si sta per chiudere sono stati decine gli eventi in cui era prevista un pacchetto consistente di omaggi per amministratori, consiglieri e dirigenti del Comune di Lecce. Il MoVimento 5 stelle di Lecce prende posizione, invitando Palazzo Carafa ad adottare un provvedimento formale che dichiari irricevibile qualsiasi tipo di agevolazione.

“Quello dei biglietti di giostre, teatri, stadi, concerti, stagioni liriche, distribuiti gratuitamente a chi dovrebbe solo rappresentare ed amministrare la cittadinanza è solo un retaggio (e neanche il peggiore) della vecchia politica untuosa,  del privilegio (grande o piccolo) di chi ha raggiunto il potere. Il sindaco, la giunta ed il consiglio abbiano il coraggio di compiere un gesto dal valore fortemente simbolico: dichiarare, con provvedimento amministrativo, irricevibili e comunque rinunciare a qualsiasi biglietto gratuito proposto da privati o società partecipate che hanno rapporti con l'amministrazione a qualsiasi titolo, sia per loro che per i dirigenti e dipendenti del Comune.

“Meglio dell'offerta di girare i biglietti solo alle parrocchie o alla Caritas (che rischia di apparire di generosità un po’ pelosa), individui l’amministrazione anche organizzazioni o associazioni laiche che potrebbero ricevere e distribuire i predetti biglietti, qualora l'irresistibile impulso donatario di terzi dovesse proseguire anche a fronte di tale irricevibilità (ma ne dubitiamo fortemente, purtroppo, essendo tali donazioni operate per acquisire, con ogni evidenza, la grazia e l'accondiscendenza di chi comanda). Ancora una volta indichiamo un'esperienza virtuosa avvenuta in un comune amministrato da una Giunta del Movimento 5 Stelle: a Parma i biglietti del Teatro Regio non sono più assegnati gratuitamente a consiglieri ed assessori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biglietti omaggio per Palazzo Carafa: “Rinunciare, come a Parma”

LeccePrima è in caricamento