Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Ore 21, comizio quasi inatteso: Cariddi saluta la città

Il nuovo sindaco di Otranto è salito ieri sul palco di piazza De Donno per ringraziare gli elettori. Atto di distensione dopo le scintille: "Sarò il garante di tutti". Intervento anche di Stefàno

Ore 21. Luciano Cariddi, sindaco eletto di Otranto, insieme ai componenti della sua lista, sale sul palco di Piazza De Donno, in un comizio quasi inatteso, a ringraziare la sua gente. C'è una buona partecipazione e l'entusiasmo sembra tangibile. Iniziano gli interventi: il primo a parlare è il consigliere regionale, Dario Stefano, che dopo i dovuti ringraziamenti a chi ha collaborato assiduamente al progetto risultato vincente, conferma il proprio impegno per la città anche nell'amministrazione Vendola.

È stato proprio il consigliere Stefano l'elemento di unità di un accordo, apparso all'inizio rischioso, ma che alla fine ha condotto a un importante successo. È il turno, quindi, di Cariddi, che visibilmente commosso, ringrazia gli elettori e gli amici della sua lista. Naturale il riferimento alle ricchezze storiche e culturali della città, intorno alle quali investire e recuperare il senso della propria appartenenza comune. Ma un pensiero tutto particolare va anche a quelle 1900 persone, che hanno fatto "un'altra scelta" e che non hanno votato il suo programma: a loro il sindaco promette l'impegno di mantenersi "garante di tutti senza discriminazioni di parte".


I cittadini sembrano apprezzare questo tentativo di distensione e Cariddi, pur ribadendo di aver subito accuse pesanti in campagna elettorale, si augura una proficua collaborazione con l'opposizione, nei rispettivi ruoli di competenza. Le priorità della nuova amministrazione, che si va formando, sono, dunque, numerose: la stagione estiva, da sempre epicentro della vitalità cittadina, incombe con rapidità quasi disarmante. Ma Cariddi promette che il suo impegno non verrà meno fin da subito e sarà operativo proprio per permettere ai cittadini di Otranto di avere meno disagi possibili. Non è il ringraziamento di Cariddi l'ultimo atto della campagna amministrativa otrantina, che ufficialmente avrà la sua chiusura domenica prossima, quando sul palco di piazza De Donno ci sarà Corrado Sammarruco a tirare le proprie conclusioni. E molti si chiedono già se ci sarà per l'occasione un gesto di distensione tra i rivali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ore 21, comizio quasi inatteso: Cariddi saluta la città

LeccePrima è in caricamento