Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

Pagliaro riconsegna il pass auto: "Ma non sono questi i privilegi della casta"

Il presidente del Consiglio comunale ha restituito il permesso per la sosta grautita, invitando gli altri membri dell'assise a fare la stessa cosa per sopire i contrasti: "Vi esorto a fare lo stesso"

Foto di repertorio.

LECCE – Il presidente del Consiglio comunale, Alfredo Pagliaro, ha restituito il permesso di sosta gratuita che gli era stato consegnato solo pochi giorni addietro dell’ufficio Trasporti e mobilità del Comune di Lecce, ma, almeno per il momento, non dovrebbero seguirlo in massa gli altri consiglieri ai quali pure ha rivolto un appello.

LA LETTERA DI PAGLIARO

La maggioranza sembra infatti intenzionata a proseguire sul solco tracciato dal consiglio comunale del 29 ottobre che, con delibera, aveva dato mandato ai tecnici di Palazzo Carafa di redigere entro venti giorni un regolamento per stabilire dei criteri rispetto alla sostanziale arbitrarietà che l’ha fatta da padrona fino al momento in cui non è scoppiato il caso, denunciato in prima istanza dal gruppo di Lecce Bene Comune. L'intenzione di seguire l'iter previsto è stata ribadita dalla consigliera Giordana Guerrieri, che è vice presidente della commissione Traffico, e da Francesca Mariano, capogruppo di Io Sud, che ha manifestato la sua disapprovazione nei confronti dei colleghi che starebbero facendo una gara per apparire all'opinione pubblica i primi della classe.

Una bozza, in effetti, è arrivata in commissione Controllo e non è parsa affatto soddisfacente tanto che il sindaco, Paolo Perrone, ha comunicato di rinunciare al pass, insieme a tutta la giunta e ai dirigenti di Palazzo Carafa. La previsione di 200 permessi per l’ente e altri 300 da concedere a discrezione del primo cittadino alle autorità e alle istituzioni che dovessero farne richiesta è parsa una partenza falsa. In commissione Traffico, che ha competenza sul merito del regolamento, si cercherà di trovare la quadratura del cerchio con l’abolizione di tutti i pass vigenti e la predisposizione di abbonamenti, comunque a pagamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagliaro riconsegna il pass auto: "Ma non sono questi i privilegi della casta"

LeccePrima è in caricamento