rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
L'elenco delle vie interessate

Donne incinte e genitori con bimbi fino a due anni: per loro 60 stalli riservati

Realizzati i primi parcheggi rosa. Previsti davanti a uffici pubblici e postali, banche, asili nido, farmacie e strutture sanitarie e assistenziali. L'iniziativa è partita da una mozione della consigliera Faggiano

LECCE - Sono 60 i parcheggi riservati a donne incinte e genitori con un bambino fino a due anni che l'amministrazione comunale ha deciso di istituire sfruttando la facoltà concessa dal nuovo Codice della strada (art. 188 bis). Per realizzarli secondo le disposizioni di legge, l'ufficio Mobilità ha intercettato un finanziamento ministeriale di 30mila euro. L'iniziativa nasce da una proposta di Lidia Faggiano, consigliera del Pd, accolta poi dal consiglio comunale.

I lavori di delimitazione degli stalli con il colore rosa e quelli per l'installazione delle segnaletica verticale, sono partiti ieri e interessano aree nei pressi dell'ospedale, di case di cura, farmacie, uffici pubblici e postali, parchi, banche. I primi sei sono stati realizzati in via Casavola 11, davanti agli asili nido comunali Angeli di Beslan e Nicholas Green, in piazza Muratore (parcheggio dell'ospedale Vito Fazzi), vicino gli 'uffici postali di via Taranto, di via Marcianò e in via Dalmazio Birago 11 (Farmacia De Pascalis). 

“La nostra città sarà più vicina alle cittadine in gravidanza e alle famiglie con figli piccoli, garantendo una maggiore facilità di parcheggio nei pressi di servizi fondamentali – ha dichiarato l’assessore alla Mobilità sostenibile, Marco De Matteis –; guardare alle esigenze dei soggetti deboli della strada è una priorità, garantire loro servizi e sicurezza significa lavorare per una città che rispetta le esigenze di tutti. Invito i cittadini a rispettare gli stalli rosa, a non occuparli impropriamente”.

"Come donna e come consigliera comunale voglio esprimere tutta la mia soddisfazione per l'attuazione della mia mozione - ha commentato la consigliera Faggiano -. Di fatto, con i cosiddetti parcheggi rosa, garantiamo alle donne in stato di gravidanza spostamenti più agevoli proprio quando l’aumento ponderale affatica i movimenti e richiede percorsi brevi. Senza dubbio abbiamo compiuto un piccolo passo avanti verso la parità di genere reale e non solo enunciata consentendo alle donne di partecipare e contribuire alla vita della collettività e, al contempo, abbiamo fornito un utile sostegno alla genitorialità nei primi due anni di vita del bambino in un periodo, come quello attuale, contraddistinto dalla denatalità e dall'invecchiamento della popolazione".

Qui Elenco completo 60 stalli rosa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donne incinte e genitori con bimbi fino a due anni: per loro 60 stalli riservati

LeccePrima è in caricamento