Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Parte la campagna elettorale di Palese. Screzi con Udc

L'altro ieri, nella tarda serata, l'ennesima ufficializzazione del candidato Pdl. Ma le polemiche con l'Udc nel centrodestra proseguono, con una campagna elettorale giocata anche su questo tema

LECCE - Rocco Palese candidato ufficiale del Pdl: il premier prima ed il coordinamento nazionale del partito in tarda serata, hanno messo fine all'incastro politico pugliese. Da oggi, si può finalmente parlare di appuntamenti e temi elettorali. Nulla da fare, dunque, per Adriana Poli Bortone e per l'Udc di Casini, che correranno da soli con un terzo polo, nonostante la senatrice avesse indicato nel Ministro Raffaele Fitto l'unico candidato forte, a lei alternativo. Da fonti romane, però, appare certo che Berlusconi abbia tentato fino all'ultimo, al di là delle dichiarazioni ufficiali, di convergere e far convergere sull'ex sindaco di Lecce.

Palese ha ringraziato i vertici nazionali del Popolo della libertà "per aver confermato fiducia alla mia persona e alla mia candidatura e in particolare ringrazio il presidente Berlusconi per le parole di stima che ha avuto nei miei confronti". "Non deluderò le sue aspettative - annuncia il capogruppo Pdl alla Regione - e, come lui, sono certo che in Puglia vinceremo e manderemo a casa la sinistra del malgoverno". Dall'altra parte, la Poli ribadisce di aver sottoposto a Berlusconi come soluzione più forte della propria candidatura quella di Fitto e di aver pagato personalmente "il veto di qualcuno".

Arrivano i primi attestati di stima dal Pdl a Palese, dopo i tentennamenti politici degli ultimi giorni. Il consigliere regionale, Saverio Congedo sostiene di essere "ancor più al fianco di Palese" e afferma in una nota: "L'appello del Presidente Berlusconi per una convergenza piena - a partire dalla candidatura alla Presidenza - di tutte le forze interessate alla liberazione della Puglia dal rovinoso governo di sinistra, ha avuto anche il grande merito di una definitiva prova
della verità. Oggi sappiamo chi si batte certamente per la Puglia e chi invece sembra oggi intraprende strade autonome utili, forse, solo a quello che dovrebbe essere l'avversario comune".

"Rocco Palese - prosegue Congedo -, dopo aver dimostrato in quindici anni di poter essere un ottimo Presidente per la Regione Puglia, ha confermato di essere un 'galantuomo' capace rinunciare anche a legittime ambizioni pur di privilegiare gli interessi dei pugliesi e dello schieramento in cui
milita. Sono ancora più al suo fianco, per una Puglia liberata e rilanciata e
per un Salento sempre più forte".

E all'elettorato deluso dell'Udc, si rivolge Antonio Buccoliero, responsabile di "Alleanza Puglia", formazione "pronta ad accogliere gli amici dell'Udc delusi dal percorso solitario e suicida che il terzo polo intende portare avanti in vista delle regionali di marzo".
"Appare abbastanza evidente - prosegue Buccoliero - come alcuni sentimenti di rivalsa personale abbiano il sopravvento sul desiderio di una reale crescita di una regione come la Puglia, intenzionata a recitare un ruolo importante sulla scena politica, sociale ed economica del Mezzogiorno. È necessaria un'inversione di rotta, che può compiersi solo con la convinta e corale adesione di quanti intendono realmente mettersi in gioco per il bene di tutto un territorio, al di là dei personalismi e delle facili strumentalizzazioni".

Buccoliero ribadisce come i percorsi solitari non abbiano lunga durata e rallentino il cammino di tutta una comunità: "Alleanza Puglia - afferma -, come sta concretamente dimostrando in questi mesi, è a completa disposizione di tutti quei cittadini, che intendono adoperarsi in un cammino di complessivo rilancio, che fondi le sue basi sulle idee, sui progetti, sugli entusiasmi e sulla viva partecipazione di coloro che 'al dire' preferiscono 'il fare', ben oltre le poltrone e le decisioni prese a tavolino. Nel pieno rispetto per la sacrosanta libertà dell'elettore Alleanza Puglia è, tuttavia, aperta ad accogliere tutti coloro che ai percorsi solitari preferiscono un impegno corale e produttivo nel medio e lungo termine".

E i presidenti di Provincia si fanno in? quattro per Palese

Intanto, i presidenti delle Province di Bari, Barletta-Andria-Trani, Foggia e Lecce (nell'ordine: Francesco Schittulli, Francesco Ventola, Antonio Pepe e Antonio Gabellone) si uniscono per dare il proprio sostegno a Palese. Ieri, hanno mandato una nota congiunta. "Tutti insieme, tutti in campo, a sostegno della candidatura di Rocco Palese a Presidente della Regione Puglia, la scelta migliore che l'aggregazione di centrodestra ed il Popolo della Libertà potessero mettere in campo al servizio di un nuovo, moderno e innovativo progetto di governo della Puglia".

"La designazione operata dagli organismi nazionali e regionali del partito non premia solo l'alto profilo e la competenza istituzionale indiscussa di Palese, ma è anche un riconoscimento indelebile al valore del lavoro portato avanti per 5 anni all'opposizione dai gruppi regionali che fanno riferimento all'area tutta del centrodestra".

"Rocco Palese - dicono - rappresenta tutto questo, una figura politica e un uomo delle istituzioni entusiasta, trascinante e competente, voluto dal territorio e dalla base del centrodestra e del Pdl, in grado certamente di interpretare in maniera ancora più forte i sentimenti del nostro elettorato, che dopo 5 anni mai come in questi mesi sente possibile il ritorno della nostra coalizione al governo della Puglia. Noi saremo tutti in campo, tutti al suo fianco".


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte la campagna elettorale di Palese. Screzi con Udc

LeccePrima è in caricamento