Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

L'opposizione denuncia: pass per non pagare il parcheggio in centro

Gli esponenti di Laboratorio per il bene comune stigmatizzano la decisione della giunta presieduta da Alfredo Cacciapaglia: "Un sistema che ha poco a che fare con la tutela degli interessi collettivi"

 

PARABITA – E’ polemica per i pass voluti dall’amministrazione comunale per essere esentati dal pagamento del parcheggio nelle vie del centro.  La denuncia viene dagli esponenti di Laboratorio per il bene comune – Marco Cataldo, Gaetano Panese e Mauro Cataldo – che ricordano al sindaco, Alfredo Cacciapaglia la grave crisi economica che sta attanagliando il comune del basso Salento, rispetto alla quale l’istituzione di un privilegio rappresenta un ulteriore schiaffo, dopo l’aumento dell’Imu e delle tariffe per la nettezza urbana.

“E’ proprio in questi momenti di crisi, che la classe dirigente dovrebbe dare un chiaro segnale di vicinanza e fiducia alla propria comunità. Purtroppo dobbiamo riscontrare che queste qualità non sono presenti nella giunta del sindaco Cacciapaglia. Dopo aver triplicato l’indennità di sindaco ed assessori, dopo aver approvato uno schema di bilancio di previsione 2012 dove è previsto l’istituzione dell’Ufficio di staff del sindaco, arriva l’ennesimo privilegio che non condividiamo. In meno di un’ora dalla pubblicazione sui social network dell’immagine del pass, abbiamo ricevuto oltre duecento segnalazioni di cittadini che si dichiarano indignati dall’ennesimo privilegio”.

“Non si possono chiedere continui sacrifici alla comunità – concludono i rappresentanti dell’opposizione -, se poi la classe dirigente utilizza la propria posizione politica per contornarsi di privilegi economici e non. Questo tipo di gestione del bene comune appartiene ad un sistema malato che poco ha a che vedere con la tutela degli interessi collettivi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'opposizione denuncia: pass per non pagare il parcheggio in centro

LeccePrima è in caricamento