Venerdì, 23 Luglio 2021
Politica

Accessibilità della spiaggia: passerelle mobili sul litorale di Lecce

Dopo le pedane fisse sistemate la scorsa stagione, a Torre Chianca, Spiaggiabella, Torre Rinalda e San Cataldo ulteriori interventi per garantire la fruizione delle spiagge a tutti

LECCE - Agli occhi della maggior parte dei frequentatori delle località di mare passano praticamente inosservate, ma non a quelli di chi troppo spesso sono costretti a vivere con il mare un rapporto difficile a causa di disabilità di vario tipo.

Questa mattina è terminato il posizionamento di pedane mobile sul litorale in quattro delle cinque marine di Lecce in modo da consentire l'accesso fino alla battigia. “Interveniamo per potenziare l’accessibilità della spiaggia su tutto il litorale, con passerelle che consentono alle persone con disabilità motorie di raggiungere la riva e poter fruire del fresco che il nostro bellissimo mare regala – ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici Marco Nuzzaci – garantire il diritto di poter accedere alle spiagge, che sono patrimonio di tutti, un impegno che si rinnova ogni estate. Ringrazio gli uffici e gli operatori Lupiae che hanno effettuato l’intervento”.

Le passerelle sono state installate a San Cataldo (Lungomare Vespucci/Ostello, altezza Lido Salapia, Faro), Spiaggiabella (via Taormina, via Porto Azzurro, via Fregene, via Ortona, via Porto Rotondo), Torre Rinalda (via Termini Imerese primo e terzo varco, via Portonuovo, via Porto Venere, via Terracina, via Monza) Torre Chianca (via Marebello, via Filicudi). Si aggiungono a quelle fisse, realizzante in legno negli anni scorsi a Torre Rinalda, Spiaggiabella, Torre Chianca e San Cataldo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accessibilità della spiaggia: passerelle mobili sul litorale di Lecce

LeccePrima è in caricamento