Patto tra Salvemini e Delli Noci, Giliberti attacca: "Siglato da Michele Emiliano"

Credo, ha commentato il candidato sindaco del centrodestra, che sia un pugno nello stomaco negli elettori di Delli Noci

LECCE - "L’abbraccio tra Salvemini e Delli Noci non mi sorprende neanche un po’. Si sono materializzati gli ammiccamenti lunghi una campagna elettorale ufficializzando un accordo che in realtà ha radici profonde, radicate mesi fa, nelle stanze di Emiliano”. Non usa mezzi mertini il candidato sindaco di Lecce per il centrodestra Mauro Giliberti alla luce del patto tra il suo avversario al ballottaggio Carlo Salvemini e il grande sconfitto Alessandro Delli Noci.

"Credo - prosegue Giliberti - che questo patto sia un pugno nello stomaco negli elettori di Delli Noci, il quale ha raggiunto quel risultato grazie ai consensi di un elettorato moderato e di centrodestra, nei confronti del quel lui stesso si era proposto come nuovo volto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo il candidato sindaco si sta materializzando un “disegno per mettere le mani su Lecce direttamente da Bari: un disegno che noi impediremo con tutte le nostre forze. L’accordo conferma quello che vado dicendo da sempre: la mia candidatura è l’unica vera novità politica e l’elettorato di Delli Noci vorrei che vedesse in me l’esigenza di essere centrodestra, con quel rinnovamento che tutti si auspicano e che io incarno profondamente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento