"Distretto socio sanitario di Martano, i rappresentanti istituzionali rispettino gli impegni"

Lo chiedono i rappresentanti del circolo locale del Partito democratico

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

“ Il Partito Democratico di Martano continua a sostenere il rafforzamento del Polo Sanitario di Martano con l’avvio dei servizi previsti dal progetto di ampliamento e potenziamento – dichiara il Segretario Francesco Vitto - al fine di realizzare ed aumentare l’ offerta resi ai cittadini del Distretto. I Consiglieri Comunali del PD Piero Zacheo e Cesare Caracuta con apposito emendamento in Consiglio Comunale del 29 Dicembre 2015 approvato a maggioranza – continua il Segretario Francesco Vitto - non solo chiedono il necessario ripristino del Laboratorio Analisi,  ma soprattutto l’attivazione dei servizi di: TAC, DIALISI, RISONANZA MAGNETICA, DAY SERVICE (Ampliamento Servizi Ambulatoriali), RAFFORZAMENTO SERVIZI A.D.I. ”

“ Per questo chiediamo a tutti i Rappresentanti Istituzionali ad ogni livello – dichiarano i Consiglieri Piero Zacheo e Cesare Caracuta – di  sostenere con convinzione gli impegni assunti finalizzati al potenziamento del Poliambulatorio di Martano divenuto ormai, grazie all’efficienza e all’efficacia dei suo operatori, imprescindibile punto di riferimento dell’intero distretto sanitario di Martano. Verso questa direzione andava l’emendamento che abbiamo proposto e che è stato approvato all’unanimità nel Consiglio Comunale aperto del 29.12.2015;  rafforzare il Polo Sanitario della nostra città, o meglio, del nostro Distretto Sanitario”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento