Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Pd, segreteria provinciale "guardando alla concretezza"

Il segretario provinciale del Pd, Salvatore Capone, ha annunciato oggi la composizione della segreteria provinciale leccese del partito. "Metteremo a disposizione di tutti le competenze di ciascuno"

LECCE - Il segretario provinciale del Pd, Salvatore Capone, ha annunciato oggi la composizione della segreteria provinciale leccese del partito. A Sandra Antonica vanno cultura e beni culturali; Fabrizio Cananiello occuperà il ruolo di coordinatore della segretaria provinciale; Patrizia Colella si occuperà di istruzione e politiche educative; a Mariarosaria De Bartolomeo le politiche dei diritti, l'associazionismo ed il terzo settore; Dario De Filippis sarà vicesegretario; politiche sociali affidate a Paola De Paolis; Gabriella Ferullo dovrà occuparsi di tesseramento, regolamenti e attuazione dello statuto; Vanessa Giannuzzi svolgerà mansioni in seno alle politiche dell'immigrazione; ad Antonella Greco un ruolo su risorse del mare e della pesca; Anna Inguscio si occuperà di ordinamento istituzionale e riforme; a Francesco Luca le relazioni con la pubblica amministrazione ed il supporto nei rapporti con gli enti locali; Luciano Marrocco svolgerà mansioni legate alle politiche giovanili; a Donato Metallo, invece, le politiche del turismo e del marketing territoriale; formazione politica a Gigi Nestola.

Ancora: organizzazione affidata ad Alfonso Rampino; Claudio Stefanazzi si occuperà di enti locali; ad Anna Elisa Stifani il coordinamento donne; comunicazione affidata a Vincenzo Toma; Francesca Torsello dovrà occuparsi di politiche della pace e cooperazione allo sviluppo; a Remigio Venuti economia e sviluppo locale; Fernando Carlà, componente di diritto tesoriere provinciale.

"La crisi economica e quella istituzionale in atto rappresentano, per una grande formazione riformista come il Partito democratico, l'occasione per fare la differenza rispetto alla deriva personalistica che negli ultimi anni l'Italia ha conosciuto", commenta a margine Salvatore Capone. "Il berlusconismo è ormai agli sgoccioli e noi abbiamo il dovere di presentarci, agli italiani ed ai salentini, con un progetto serio e concreto di Paese, di società, di comunità".

"In questi mesi - aggiunge - l'attività del Pd provinciale è andata avanti, sui tanti temi all'ordine del giorno: dalla grave crisi occupazionale nel Salento, ai problemi dell'istruzione pubblica, al piano di rientro sanitario regionale e altro. Ma quello che ci attende è un grande periodo di mobilitazione, in un momento cruciale per il Paese e per questa provincia. Per garantire a dirigenti, iscritti e militanti tutto il supporto necessario, in questa fase, è stata messa a punto - conclude - la composizione di una segreteria in grado di mettere a disposizione di tutti le competenze di ciascuno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd, segreteria provinciale "guardando alla concretezza"

LeccePrima è in caricamento