Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Pdl leccese nel mondo 2.0. Un partito interattivo grazie al nuovo portale web

Il partito salentino lancia uno spazio web rinnovato, con maggiori contenuti, una migliore fruibilità e l'interazione facile tra gli utenti e il coordinamento. Gabellone: "L'ambizione è aumentare la partecipazione degli elettori"

LECCE – Il Pdl di Lecce viaggia verso il futuro, grazie ad un nuovo portale web per rendere il partito più interattivo: è stato presentato stamattina, alle 11.30, presso la sede del coordinamento provinciale, dal segretario, Antonio Gabellone, e dal vice, Francesco Bruni, il sito ufficiale del Pdl, arricchito di contenuti, sezioni, spazi per l’interazione tra gli utenti e il partito, collegamenti diretti ai social network ed alle nuove forme di comunicazione.

Già a cominciare dall’home page, lo spazio web risulta “pulito” e facile da utilizzare. Tra le principali caratteristiche, la “totale fruibilità in mobilità”: perfettamente navigabile con smartphone e tablet: “Lo spazio web che abbiamo creato – ha spiegato Gabellone - ha l’ambizione di far partecipare tutti gli elettori in fase di perplessità, ascoltandoli e coinvolgendoli nella comunità del Pdl”.

Il nuovo sito è totalmente aperto ai nuovi media (Twitter, Youtube e Facebook); nello specifico insieme al sito è partita anche la pagina ufficiale di facebook del coordinamento provinciale di Lecce che rappresenterà il canale ufficiale di comunicazione attraverso tale piattaforma: “Chiediamo ai nostri sostenitori di dire la loro – hanno precisato gli esponenti del partito -, diamo loro la certezza che tutti gli interventi saranno letti. Oggi è solo l’inizio di un nuovo percorso di coinvolgimento che il coordinamento di Lecce sta avviando; a breve apriremo il canale ufficile di Youtube e saremo presenti, anche in questo caso ufficialmente su Twitter”.

L’impostazione ricalca in maniera fedele il portale nazionale del Pdl con le “persone” al centro dell’attività di comunicazione politica. Nel nuovo sito, sono anche previste oltre alle classiche voci necessarie alla pubblicità degli strumenti di un partito politico (statuto, componenti del coordinamento provinciale ecc…) anche il menù relativo ai comuni in cui si darà voce a tutte le realtà locali. È stata poi prevista la sessione dei contatti in cui chiunque potrà richiedere informazioni.

Per il futuro prossimo, si sta lavorando per implementare nuove funzioni che permettano agli utenti di interagire in maniera diretta con il Coordinamento provinciale. Detto in gergo tecnico, il sito sarà in versione “beta” perennemente, in quanto l’idea è quella di adattarlo continuamente alle evoluzioni tecnologiche che la rete mette continuamente a disposizione. Le intenzioni sono quelle di fare un vero e proprio salto nel mondo 2.0 per evitare risultare “chiusi” e “poco innovativi”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pdl leccese nel mondo 2.0. Un partito interattivo grazie al nuovo portale web

LeccePrima è in caricamento