Sul litorale galateo pedane per sport e meditazione: Galatone punta sulla lentezza

Sono state installate da alcuni giorni le piattaforme che eliminano le barriere architettoniche, preservando il territorio

Una delle attività sul litorale galateo.

LA REGGIA (Galatone) – Al frastuono e al turismo di massa, l’amministrazione Filoni ha preferito la lentezza. Inaugurate sabato scorso, in località “La Reggia” di Galatone, le pedane in legno con camminamenti che eliminano le barriere architettoniche e ricongiungono lo splendido litorale al lungomare. I primi appuntamenti hanno visto alternarsi corsi di Hata yoga e lezioni di scrittura.

Si tratta di una decisa inversione di tendenza rispetto al turismo “mordi e fuggi” che ha contraddistinto le marine ioniche nell’ultimo decennio e che punta ad una rivalutazione e tutela delle bellezze naturalistiche del territorio. Non più territorio di conquista speculativa e, soprattutto, non più deturpato con attività che distruggono il delicato equilibrio della natura.

Il tutto con il tramonto sul mare che si può ammirare dal litorale galateo. Sino alla fine del mese è previstoun fitto calendario di appuntamenti con Fit Yoga e Circuito funzionale, movimento in gravidanza, pilates al tramonto, shiatsu in riva al mare, functional training.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento