Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Per le feste, Piconese scrive una lettera agli immigrati all’estero

Il primo cittadino torna a scrivere agli uggianesi e casamassellesi residenti all'estero, in occasione delle festività natalizie e preannunciando la "festa del migrante": "Vogliamo ridurre la distanza territoriale e politico con voi"

UGGIANO LA CHIESA - Il sindaco Salvatore Piconese, a nome dell’amministrazione comunale di Uggiano La Chiesa, scrive, anche quest’anno, una lettera a tutti gli emigranti uggianesi e casamassellesi residenti all’estero, augurando loro buone feste e regalando una copia del calendario 2012 del Comune.

La lettera arriverà così alle 270 famiglie di emigranti che vivono nei vari paesi all'estero, ossia dalla Svizzera all’Inghilterra, dalla Germania alla Francia, dalla Spagna all’Olanda sino agli Usa e l’Australia. Un messaggio di affetto verso gli oltre 600 emigranti, che, da oltre 40 anni vivono fuori dal confine nazionale, nella volontà di instaurare con tutti loro un legame diretto che recuperi e valorizzi la loro storia personale e collettiva.

Scrive il sindaco nella lettera: “Crediamo che il vostro sacrificio e il vostro lavoro quotidiano siano una testimonianza di civiltà, perciò è necessario che la vostra storia personale venga valorizzata e conosciuta, divenendo così memoria storica per la nostra comunità, la quale dovrà trasferirla negli anni alle nuove generazioni come patrimonio sociale e culturale appartenente a tutti”. In tal senso, l’amministrazione comunale  punta a organizzare “per la prossima estate 2012 la Festa dell’emigrante ad Uggiano La Chiesa, una manifestazione che vogliamo preparare insieme a voi. Ci piacerebbe – prosegue - avere da voi un contributo umano e personale sia nella scelta della data, del luogo e del profilo organizzativo da dare a questo evento, e sia nella raccolta di testimonianze, di racconti, di foto e immagini che ricostruiscano la storia dell’emigrazione uggianese e casamassellese all’estero”.

In questo ultimo anno, il Comune ha introdotto nuovi strumenti per avvicinare la vita amministrativa di Uggiano La Chiesa alle famiglie residenti all'estero, a partire dall'istituzione della figura del consigliere incaricato alle politiche dell'emigrazione, al consiglio comunale on-line in diretta streaming, al sito web comunale aggiornato e ai temi dell'emigrazione affrontati la scorsa estate con lo spettacolo teatrale “Emigranti Express” di Mario Perrotta.

“Abbiamo inaugurato un nuovo indirizzo politico-amministrativo che, per la prima volta – afferma Piconese -, tenta di costruire un percorso di interlocuzione con la comunità di emigranti all'estero. Un aspetto importante che mira a ridurre la distanza territoriale e politica fra i nostri emigranti e la loro terra natìa, valorizzando, al contempo, la loro esperienza umana fuori dal confine nazionale”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per le feste, Piconese scrive una lettera agli immigrati all’estero

LeccePrima è in caricamento