Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Perrone a San Cataldo: "Una marina da rilanciare"

Il candidato sindaco del centrodestra ha incontrato residenti e commercianti. "Finora ci siamo concentrati maggiormente sulla città di Lecce, ma nella prossima consiliatura ci dedicheremo al litorale"

Questa mattina Paolo Perrone, attuale vicesindaco e candidato alla poltrona di primo cittadino per il centro-destra, è tornato nella marina di San Cataldo per un incontro con commercianti e residenti. "Finora ci siamo concentrati maggiormente sulla città di Lecce e sul suo centro storico", ha detto Perrone.

"Nella prossima consiliatura - ha poi proseguo -, ci dedicheremo invece alla cura del litorale, per far sì che diventi anch'esso elemento di attrazione del territorio. E speriamo che anche la Regione, che sta provvedendo a ripartire le risorse dell'Unione europea 2007/2013, ci dia una mano. Prevedendo una sorta di Misura 5.1 da riservare proprio al recupero e alla valorizzazione dei luoghi di mare".


Di San Cataldo, Perrone ha detto che si tratta di "un posto bellissimo e ricco di potenzialità, anche dal punto di vista turistico, ma che finora non è riuscito a decollare e a inserirsi nel novero dei luoghi di villeggiatura più belli del Salento". Perrone conta quindi di approfittare della prossima legislatura per rilanciare 25 chilometri di costa "che meritano grande attenzione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perrone a San Cataldo: "Una marina da rilanciare"

LeccePrima è in caricamento