Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

Perrone: "L'impegno per fiere e mercati leccesi"

Il vicesindaco ha illustrato i progetti in tema di spazi urbani dedicati al commercio. Dal mercato di Settelacquare, a quello di San Pio: cosa già è stato s'è fatto, cosa si farà in futuro

paolo-perrone-6

Questa mattina Paolo Perrone, vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, nonché candidato alla carica di primo cittadino per la coalizione di centrodestra, ha tenuto presso il suo comitato di via 95° Reggimento Fanteria una conferenza stampa nel corso della quale ha illustrato una serie di progetti che l'amministrazione comunale ha attivato nel tempo. Si tratta di spazi, come ha spiegato lo stesso Perrone, progettati a sostegno della piccola impresa ai quale va aggiunta la creazione di un'area in corrispondenza di arterie extraurbane di collegamento che ospiterà spettacoli itineranti.

Durante l'incontro, Perrone s'è soffermato nei dettagli dei progetti già appaltati e di quelli in fase di progettazione esecutiva, nonché su quello già ultimato del mercato Settelacquare per il quale è prevista una ristrutturazione mirata a favorire il lavoro degli operatori commerciali.

Per quanto riguarda il mercato multietnico, Perrone ha spiegato che l'intervento sarà realizzato su un 'area di oltre 9mila metri quadri, a ridosso di via Aldo Moro. Il complesso sarà costituito da un fabbricato dall'aspetto architettonico tipico del "negozium romano", con affaccio interno su una piazza dalla forma quadrata, da realizzare con successivo intervento, delimitata da una corsia carrabile a servizio degli operatori del mercato Multietnico, dotata di aiuole con essenze arboree e illuminazione. L'importo di progetto è di 516 milioni di euro. Fonte di finanziamento: Boc. I lavoro sono già stati appaltati.

In merito al mercato bisettimanale, il progetto si svilupperà su un'area di oltre 24mila metri quadri, tra via Del Mare, via Venezia e via Bari. Qui saranno collocati 364 posti vendita delle dimensioni di 36 metri quadri ciascuno, su un'area asfaltata, posta a livello di via Bari e suddivisa in tre zone da due percorsi pedonali. I percorsi verranno posizionati in asse perpendicolarmente a via Bari e dotati di panchine, alberature e corpi illuminanti. L'importo complessivo del di progetto è di 1 milione e mezzo di euro. Fonte del finanziamento: Boc. Per quanto riguarda l'avanzamento procedurale, si è in fase di progettazione esecutiva.

In tema di spettacoli itineranti, l'intervento promosso dall'amministrazione consiste nella realizzazione di un'area in corrispondenza di via del Mare, di circa 68mila metri quadri, in parte di proprietà pubblica ed in parte privata, da sottoporre a procedura di espropriazione. L'area è di forma allungata, delimitata al momento da una strada vicinale e dai restanti lati dalle strade a servizio della tangenziale Est. L'importo del progetto è di 1 milione di euro. Fonte del finanziamento: Boc. Anche in questo caso si è in fase di progettazione esecutiva.

Intervento ultimato è invece quello del mercato di Settelacquare, che "ha coniugato la sistemazione dell'area adiacente al mercato stesso con le esigenze proprie dell'intera area, che nel corso degli ultimi anni ha visto, soprattutto in corrispondenza di viale Aldo Moro e via Pitagora verso via De Mura, lo sviluppo di nuovi insediamenti abitativi e di terziario: clinica Petrucciani, nuovi Uffici regionali e sede Enel". L'importo del progetto è stato di 1 milione 832mila euro. Fonte di finanziamento: Boc.


Infine, lavori appaltati per il mercato di San Pio, in un'altra zona periferica della città. il progetto si inserisce nel Programma di recupero urbano, che ha come obiettivo generale la riqualificazione urbanistica del quartiere San Pio, "preda del degrado fisico e della marginalità sociale. Il progetto del mercato rionale rientra in un concetto di riorganizzazione dell'asse via Pozzuolo-via Bonifacio, che diventerà il punto di riferimento dell'intera area, grazie anche alla sistemazione a verde e alla realizzazione di un centro culturale e amministrativo con relativa piazza, di un parco giochi e di parcheggi". Importo del progetto: 600mila euro. Fonte del finanziamento: Pru.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perrone: "L'impegno per fiere e mercati leccesi"

LeccePrima è in caricamento