Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Perrone-Manzoni replica per le rime a Pankiewicz-Neruda

Politica poetica. Dopo i versi decantati dal candidato del Centro moderato, risponde l'avversario di centrodestra: "Da quale pulpito la predica: il ‘dalli a Paolo Perrone' è ormai lo sport nazionale"

Politica poetica. Dopo i versi decantati da Wojtek Pankiewicz a Paolo Perrone (per leggere i versi, pardon, l'articolo: https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=1759), quest'ultimo, p il caso di dire, risponde? per le rime: "Da quale pulpito, professor Pankiewcz. Da quale pulpito. Perché, se c'è uno che sta morendo lentamente, per dirla con Pablo Neruda, quello mi sembra proprio lei: uno che ripete ossessivamente sempre le stesse cose. E quali, se non che Paolo Perrone è arrogante, viziato e immaturo? E' diventato uno sport nazionale, il 'dalli a Paolo Perrone': Alessandro Manzoni si starà rivoltando nella tomba. Perché, se ci fosse Dj Francesco nei paraggi, ne farebbe probabilmente una di quelle canzoncine estive che impazzano sulle spiagge d'estate: la Poli badante di qua, il sindaco ombra di là, Paolo Perrone che arrabbiar tutti ci fa?".

"Vi faccio tanta paura?", prosegue Perrone. "Forse sì. Forse, facendo parte di una squadra che per nove anni ha lavorato per cambiare il destino di questa città, riuscendoci, sono per voi il nemico da battere, quello che bisogna togliere di mezzo per poter fare entrare in azione i vostri giochetti da politica vetusta e stantia. Sono quello che farà ad esempio venir meno il vostro potere di ricatto nei confronti dei due schieramenti, caro Pankiewicz: se c'è una presunzione in giro per Lecce, di questi tempi, è proprio la vostra".


"Con la vostra arroganza di credere di poter fare l'ago della bilancia - continua -, con il vostro Centro che, più che centro, sembra un centrino. Un ago della bilancia che peraltro, questo si è già ampiamente capito, pende tutto a sinistra. E non c'è bisogno, caro professore, di fare la manfrina di quello che si augura non vinca Rotundo: a Rotundo e al centrosinistra, in barba ai suoi trascorsi a Palazzo Carafa, lei si è già consegnato, mani e piedi, e gli elettori l'hanno capito perfettamente. Chi sarebbe il candidato sindaco fantoccio, a questo punto?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perrone-Manzoni replica per le rime a Pankiewicz-Neruda

LeccePrima è in caricamento