menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paolo Perrone.

Paolo Perrone.

Perrone smentisce la rottura con Fitto e l'imminente passaggio in Forza Italia

L'ex sindaco di Lecce nega con nettezza qualsiasi allontanamento da Direzione Italia, ventilato da ipotesi giornalistiche

LECCE - Paolo Perrone smentisce categoricamente il passaggio in Forza Italia in vista di una candidatura alle elezioni politiche. L'ex sindaco di Lecce, con una nota pubblicata anche sui social, ha replicato alle ipotesi pubblicate oggi sul Corriere della Sera che lo volevano prossimo alla rottura con Raffaele Fitto. 

"Si tratta ovviamente di una ricostruzione non corrispondente a verità - scrive l'esponente di Direzione Italia -. Non sarò un nome nuovo della Forza Italia che verrà e non sono in marcia di allontanamento da Raffaele Fitto". Parole nette, le sue, delle quali bisogna prendere atto. Ciò non toglie che nel centrodestra sia in corso un rimescolamento delle carte su vasta scala, come ha dimostrato il cambio di casacca di Roberto Marti, deputato leccese transitato nella Lega. Non sfugge che l'ex assessore, prima di annunciare l'adesione a Forza Italia, aveva chiaramente smentito le indiscrezioni pure nel suo caso circolate.

Nel movimento di Fitto, intanto, sono stati presentati  i nuovi vertici cittadini di Bagnolo del Salento (Bucanova Alessandro), Calimera (Pascali Andrea), Caprarica di Lecce (Delle Donne Giovanni), Carpignano (Colavero Pierluigi), Gagliano del Capo (Sergi Giacomo), Maglie (Sariconi Luca), Monteroni di Lecce (Guido Lino), Muro Leccese (Bonavoglia Antonio), Tuglie (Guido Luca e Falco Eleonora) e Vernole (Vestito Mauro).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento