Piano per il Sud. In salvo le risorse per l'edilizia universitaria

I 49 milioni di euro messi in salvo con approvazione dell'emendamento. Zara e Fidora: "Presto i bandi per la manutenzione straordinaria degli edifici"

LECCE - Le risorse destinate all'edilizia universitaria sono state messe in salvo. I 49 milioni di euro, previsti dal cosiddetto "Piano per il Sud" sono stati recuperati grazie all'emendamento alla manovra in Commissione bilancio.

A renderlo noto è l'onorevole Rocco Palese che ha raccolto i ringraziamenti dei vertici di Unisalento. "Siamo riconoscenti, a nome della comunità accademica, all’onorevole Palese che in quest’ultimo periodo si è speso in maniera fattiva per il recupero delle risorse destinate all’Università del Salento" scrivono il rettore dell’ateneo salentino Vincenzo Zara e il direttore generale Emanuele Fidora.

"L’ultimo tassello di Palese si inserisce in un lavoro integrato e condotto a più mani dalla viceministra Teresa Bellanova e dal ministro Claudio De Vincenti, ai quali va la nostra gratitudine come già ricordato nel corso dell’inaugurazione dell’anno accademico - aggiungono loro -. Il recupero delle risorse, infatti, incrementerà il livello di attrattività di Unisalento in uno sforzo congiunto che l’amministrazione universitaria sta compiendo anche con l’attivazione di nuovi corsi di studio. In questa occasione, dunque, si è creata una sinergia tra mondo della politica e delle istituzioni e comunità accademica, con il solo obiettivo di portare vantaggi agli studenti e alle famiglie del territorio. Si tratta di un esempio virtuoso in cui si va al di là degli steccati delle appartenenze politiche o dei ruoli svolti e si persegue l’unico vero e grande obiettivo della crescita e dello sviluppo dei territori".

Alla luce delle importanti novità pervenute e in costante interlocuzione con il Cipe, a cui l’emendamento riserva la competenza a riprogrammare le risorse, i vertici dell'Università annunciano che avvieranno quanto prima i bandi per la manutenzione straordinaria dell’edificio “La Stecca” e per il complesso “Villa Tresca”, i cui progetti esecutivi sono stati approvati nella seduta del Consiglio di amministrazione dello scorso 8 maggio per un importo complessivo di 2 milioni 400 mila e 2 milioni e mezzo di euro, rispettivamente.

"Velocizzeremo l’approvazione di tutti gli altri progetti di manutenzione straordinaria per il polo urbano, in fase conclusiva di approvazione da parte del competente provveditorato alle opere pubbliche, avviando gli ulteriori bandi quanto prima. Analoga accelerazione - concludono il rettore e il direttore generale - sarà impressa agli altri progetti di esecuzione dei nuovi edifici previsti nell’ambito del Piano per il Sud".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento