rotate-mobile
I temi della mobilità / Centro / Via Manifattura Tabacchi

Pista ciclabile davanti al mercato, Mrs raccoglie il cruccio degli operatori

Il coordinatore cittadino Capoccia ha incontrato alcuni commercianti della struttura rionale di Porta Rudiae. Avanzata una proposta per recuperare i posti auto persi

LECCE - Nell'area del mercato di Porta Rudiae il responsabile cittadino del Movimento Regione Salento, Giancarlo Capoccia, ha intercettato questa mattina il malcontento dei commercianti  “constatando una situazione davvero critica; l'eliminazione dei posti auto e la nuova pista ciclabile stanno creando forte preoccupazione tra di loro, poiché stanno già subendo un forte calo nelle vendite. Non abbiamo niente in contrario alle piste ciclabili, purché queste non danneggino né i cittadini - vedi via Presta - né, come in questo caso, i commercianti, così come sta accadendo la pista ciclabile realizzata a ridosso del mercato dove sono stati eliminati tutti i posti auto a tempo che venivano utilizzati dai clienti”.

Capoccia ha avanzato quindi una soluzione alternativa all'amministrazione comunale che giudica incapace di ascoltare le richieste dei cittadini.: “I sette parcheggi a tempo sottratti dalla realizzazione della pista ciclabile si potrebbero recuperare utilizzando i 115 metri quadrati adiacenti all’uscita del mercato in via Manifattura dei tabacchi. Una superficie 'morta', da sempre inutilizzata, sulla quale troverebbero posto sei autoveicoli uno in meno di quelli sottratti”.

L'assessore: “La sicurezza dei pedoni non è tema rinviabile”

Da Palazzo Carafa si fanno due precisazioni: la prima è che esistono, al di là dei 35 metri lineari sottratti per la pista, molti altri posti posti auto per la sosta gratuita a tempo: alle spalle dell'ingresso principale, sulla parte di via Manifattura Tabacchi e anche nella rientranza davanti Porta Rudiae.

La seconda è che il punto in questione, cioè il versante di viale dell'Università, corrisponde a un attraversamento pedonale tra i più utilizzati, da mattina a tarda sera, e anche tra i più pericolosi. Come dimostrano le statistiche - 12 investimenti in città negli ultimi 14 giorni, di cui l'ultimo, con gravi conseguenza, è di ieri - esiste una questione sicurezza, legata all'abuso del mezzo privato che viene utilizzato anche per distanze minime, che non può essere messa in secondo piano.

La realizzazione di un tratto di pista ciclabile in quel punto serve anche a garantire maggiore visibilità secondo l'assessore alla Mobilità, Marco De Matteis: “Questo tipo di interventi non sono più rinviabili, come purtroppo dimostrano le statistiche. Dobbiamo cercare di mettere in sicurezza i pedoni, sia con attraversamenti rialzati, sia con tutti gli interventi legati alla mobilità sostenibile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pista ciclabile davanti al mercato, Mrs raccoglie il cruccio degli operatori

LeccePrima è in caricamento