Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

piste ciclabili, 5 itinerari per una città più vivibile

La Opus Srl s'è aggiudicata l'appalto della costruzione delle piste ciclabili in diversi percorsi urbani. Il sindaco Perrone: "Obiettivo, ridurre gli effetti nocivi della circolazione"

pista ciclabile

La "Opus" srl di Lecce s'è aggiudicata l'appalto per la realizzazione del secondo lotto dei lavori riguardanti i percorsi ciclabili e ciclopedonali nelle aree urbane. Al bando hanno partecipato 58 ditte, fra le quali la Opus è risultata vincente grazie ad un'offerta al ribasso del 31,87 per cento su un importo a base d'asta di 812.707,91 euro. Cinque sono gli itinerari previsti, così distribuiti: il primo comprende viale Quarta, viale Gallipoli (est), via Bernardini, via Duca degli Abruzzi, viale Otranto, piazza Italia, viale Lo Re, via Marconi, via XXV Luglio, via Marco Aurelio, via Trinchese, via Cavallotti e via Costa; il secondo, via Croce, piazza Partigiani, via Battisti, via Balduini, via del Mare, via Monte San Michele, via Mantovano e via Sauro; il terzo: via Archita da Taranto, via Mincio, piazza Indipendenza, via Po, via Manzoni, via Argento e via Stampacchia; il quarto: comprende piazza Italia, via Don Minzoni, via Miglietta, piazza Bottazzi, via Lazio e via Leuca; il quinto ed ultimo il centro storico.

"Il nostro obiettivo è quello di ridurre per quanto possibile gli effetti nocivi della circolazione automobilistica nelle aree urbane. Sensibilizzare all'utilizzo di mezzi alternativi è fondamentale, ma occorre anche dare ai cittadini la possibilità di farlo", ha commentato il sindaco Paolo Perrone. "Le piste ciclabili sono straordinariamente importanti in questo senso. Sono convinto che i leccesi possano farne buon uso così come accade nelle altre città italiane ed europee. Sarebbe un segnale di maturità, ma anche un bel contributo alla lotta all'inquinamento".


"I lavori prevedono la realizzazione di 5 itinerari - spiega invece l'assessore ai Lavori pubblici Severo Martini - che coprono zone centrali e periferiche dell'area urbana. Una rete di piste ciclabili piuttosto significativa che mettiamo a disposizione dei leccesi che vogliono lasciare la macchina in garage contribuendo alla riduzione del volume di traffico automobilistico e quindi ad un ambiente cittadino più salubre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

piste ciclabili, 5 itinerari per una città più vivibile

LeccePrima è in caricamento