Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Poli: "Gli ordini professionali non si toccano"

Ieri una conferenza di Alleanza nazionale. Il coordinatore regionale Poli Bortone: "Il governo intende smantellare gli ordini a vantaggio delle cooperative. Ma noi faremo sentire la nostra voce"

adriana poli bortone12-4

Le sale dell'hotel Tiziano di Lecce hanno ospitato ieri una conferenza organizzata dalla federazione provinciale di Alleanza nazionale, insieme al coordinamento regionale del partito. All'ordine del giorno, le sugli Ordini professionali, alla luce del disegno di legge di riforma delle professioni.

"Alleanza nazionale è sempre stata molto vicina agli Ordini professionali - ha spiegato Adriana Poli Bortone, che ha parlato in qualità di coordinatore regionale del partito - valutando pienamente la loro importanza nel tessuto socio-economico, considerata l'incidenza pari al 7 per cento sul prodotto interno lordo italiano dell'attività di queste categorie".

"Il governo - ha proseguito la Poli - intende smantellare gli Ordini a tutto vantaggio delle cooperative e delle associazioni e di una logica quasi di commercializzazione, svilendo la formazione e la preparazione a cui sono tenuti i professionisti. Il disegno di legge del governo risulta assolutamente in conflitto con i contenuti della cosiddetta 'strategia di Lisbona' che invece tende ad esaltare proprio la professionalità di avvocati, commercialisti, medici, ingegneri, architetti. Nei fatti, si rende concreta una ingiustificata parificazione tra professionista intellettuale ed impresa. In tutte le sedi competenti - ha quindi concluso- faremo sentire la nostra voce per impedire questa illogica riforma".


Al dibattito sono intervenuti anche il presidente della federazione provinciale di Lecce, Ugo Lisi, l'ex sottosegretario all'Istruzione, università e ricerca e responsabile per An per le libere professioni, Maria Grazia Siliquini e numerosi rappresentanti degli Ordini professionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poli: "Gli ordini professionali non si toccano"

LeccePrima è in caricamento