Politica

Poli: "Il caso rifiuti deve andare in Parlamento"

Il coordinatore regionale di An attacca ancora una volta la Regione e sulla problematica dell'emergenza ambientale in tutta la Puglia ritiene ora necessario istituire una Commissione parlamentare

adriana poli bortone12-18

"Ritengo che sia ora di far luce su inadempienze e colpevoli ritardi e visto che la maggioranza di sinistra-centro alla Regione non farà passare mai, come per i Por, una commissione d'inchiesta regionale, sarà necessario far ricorso al Parlamento". Adriana Poli Bortone parla in qualità di coordinatore regionale di Alleanza nazionale, convoca l'esecutivo, e allarga il discorso ai parlamentari e consiglieri regionali. "A differenza della sinistra non siamo giustizialisti, né condanniamo "a prescindere", ma ci piace conoscere le questioni nelle sedi politiche e squisitamente politiche", dice Adriana Poli Bortone.


Per questo ritiene doveroso istituire una Commissione parlamentare. "Ci pare la sede più giusta per conoscere e, possibilmente, risolvere un problema che con la gestione Vendola si è purtroppo notevolmente aggravato. E' un problema di sicurezza. E non pensiamo alle "infiltrazioni mafiose", ma - conclude il coordinatore regionale di An - a quella sicurezza ambientale cui il cittadino ha diritto nell'Europa del Terzo Millennio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poli: "Il caso rifiuti deve andare in Parlamento"

LeccePrima è in caricamento