Mauro Valentino
Politica

Spostamento mercato infrasettimanale dal rione Gelsi

Il consigliere del Pdl, Mauro Valentino, chiede l'accelerazione dell'iter per lo spostamento del mercato dal rione dove è attualmente ubicato. Continue le lamentele dei residenti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

COPERTINO - Mauro Valentino, Pdl: "Si acceleri l'iter procedurale per il trasferimento del mercato infrasettimanale attualmente ubicato nel rione Gelsi. Lancio tale monito al sindaco, alla giunta ed all'intero consesso comunale in ragione di una situazione divenuta oramai insostenibile da parte dei residenti di quelle vie dove il mercato da anni e ogni martedì viene scriteriatamente ubicato".

"E'intenzione dell'attuale amministrazione risolvere definitivamente tale problematica. E'opportuno ricordare l'eccellente lavoro che con abnegazione svolge da mesi l'assessore al ramo, Carlo Tarantino, per dar nuova luce ma soprattutto una più compiuta organizzazione al mercato. E'stato redatto, dal gruppo di lavoro dell'assessore, un progetto di massima con il duplice obiettivo di attuare una scrematura tra gli ambulanti, individuando quelli sprovvisti di qualsiasi autorizzazione in merito e di spostare il mercato sull'intera area mercatale ubicata in via Raffaello Sanzio realizzata nei primi anni del 2000, costata alla comunità copertinese 35000 euro e mai ampiamente utilizzata. Si passerebbe così con tale progetto da un totale di 120/130 ambulanti, a 90/100 autorizzati".

"Un primo intervento, seppur minimo, in merito allo spostamento, si è avuto nel novembre scorso quando una parte degli ambulanti che sostavano su via Pinelli ed altre vie del rione sono stati spostati con apposito atto su una parte dell'area mercatale in questione. Il progetto ora prevede di "liberare" le vie Alfonso Castriota e Regina Isabella letteralmente congestionate nei giorni di mercato con ripercussioni alla viabilità, considerata la presenza di due poli scolastici nel suddetto rione, ed al quotidiano e "libero"vivere dei residenti".

"Difficoltà di accesso nelle proprie abitazioni, scarsa viabilità nelle zone adiacenti, anche per i mezzi di soccorso adibiti all'assistenza domiciliare, situazioni igieniche precarie, sono solo alcune delle problematiche con cui il quartiere ogni settimana, da anni è costretto a convivere atteso che per le dimensioni raggiunte e per l'ubicazione del mercato stesso, nel giorno di svolgimento, esso provoca il blocco di una parte nevralgica del quartiere Gelsi. Tra le problematiche è opportuno ricordare : la diffusa e cattiva abitudine di abbandonare al suolo, dopo l'uso, l'immondizia prodotta e lasciata in tutta la zona anche dal settore abbigliamento, calzature e simili che causano un concreto e spiacevole danno d'immagine alla città ed alle vie in questione".

"Sarebbe opportuno dotare gli esercenti di contenitori appositi, buste di plastica ad esempio, dove riporre l'immondizia prodotta evitando di lasciarla per terra con tutte le conseguenze del caso ( si pensi al disagio in presenza di forte vento). Disagi per tutti i residenti consistenti nell'impossibilità di poter utilizzare l'auto, uscire dai propri box auto e transitare, e questo anche in situazioni di emergenza. Ritardi nei tempi di spostamento per studenti e lavoratori fuori sede".

"Considerato che l'intento dell'amministrazione comunale è di duplice utilità: quella di lenire gli effetti della crisi, consentendo agli esercenti di lavorare in luoghi sicuri ed idonei e attrarre potenziali acquirenti dai paesi vicini e quello di consentire ai consumatori un libero mercato nella propria città e considerato che tali attività possono, però, costituire anche una causa oggettiva di disturbo e disagio per i numerosi cittadini residenti nel rione in questione, si rende necessario garantire il giusto equilibrio fra le diverse esigenze. Per tutti questi motivi chiedo di voler procedere, con urgenza, all'adozione di tutti i provvedimenti del caso (accelerare l'iter che prevede lo spostamento sull'area mercatale) e resi necessari dalla oggettiva ed intollerabile situazione venutasi a creare".

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spostamento mercato infrasettimanale dal rione Gelsi

LeccePrima è in caricamento