Politica

Innovazione: il Comune di Lecce tra università e imprese eccellenti

Al Comune di Lecce, unico tra quelli italiani, il "Premio dei Premi 2017" ritirato oggi presso la Camera dei Deputati dal vice sindaco

Delli Noci e Parlangeli a Roma.

LECCE – Un altro riconoscimento in tema di innovazione per il Comune di Lecce. Presso la Camera dei Deputati il vice sindaco Alessandro Delli Noci ha ritirato il “Premio dei Premi 2017”, giunto alla nona edizione. All’evento #InnovazioneItalia – Storie, idee e persone che cambiano il mondo era presente la presidente della Camera, Laura Boldrini.

Lecce fa dunque parte delle 34 eccellenze nazionali, tra enti, imprese, università e designer che testimoniano la vitalità del tessuto imprenditoriale italiano e la capacità della pubblica amministrazione di favorire trasparenza, partecipazione e innovazione con le competenze digitali

"Sono molto orgoglioso di ritirare questo premio – ha dichiarato Delli Noci che ha tra le sue deleghe anche quella all’Innovazione -  che, come si legge nelle motivazioni, riconosce al Comune di Lecce, unico premiato in Italia, la capacità di investire sull'intelligenza diffusa digitale e di ridurre così il digital divide, favorendo la transazione digitale. Un premio che riconosce e valorizza l'impegno e la volontà di rendere la pubblica amministrazione trasparente e di favorire la partecipazione e l'innovazione attraverso la tecnologia”.

L’esponente della giunta Salvemini ha voluto citare i protagonsiti operativi che hanno reso possibile il riconoscimento: “Grazie al dirigente della Programmazione strategica e comunitaria Raffaele Parlangeli, al nostro consulente Francesco Paolicelli, al settore OpenData, al settore Innovazione Tecnologica e a tutti i dipendenti comunali che hanno colto l'importanza di promuovere e adottare prassi virtuose in materia di trasparenza amministrativa, open data, partecipazione, accountability, cittadinanza e competenze digitali. Perché innovare significa semplificare, accorciare i tempi, essere più efficienti, mettersi in discussione e creare il cambiamento, quello in grado di migliorare la vita di tutti".

Il vicesindaco è stato accompagnato a Roma dallo stesso Parlangeli che ha così commentato l’attribuzione del premio: “Voglio sottolineare che questo premio è il risultato del lavoro congiunto di tanti colleghi di settori diversi ed è dunque il frutto di un lavoro congiunto e per questo virtuoso. Sono certo che i servizi innovativi messi in campo, così come le azioni a sostegno delle comunità digitali, siano utili a tutti i cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Innovazione: il Comune di Lecce tra università e imprese eccellenti

LeccePrima è in caricamento