Politica

"Una buona storia per Lecce": una casa per il movimento di Fornari

Alle 19, in via Birago, apertura della sede del movimento che sostiene Carlo Salvemini nella corsa a sindaco della città di Lecce

LECCE - Apre in via Dalmazio Birago, nel rione San Pio al civico 6, il comitato elettorale di "Una buona storia per Lecce", movimento che sosterrà Carlo Salvemini come candidato sindaco alle prossime elezioni comunali. L'appuntamento è per le 19 di oggi, sabato.

E' stato proprio Giuseppe Fornari, il promotore del gruppo, a lanciare l'idea della petizione on line per sollecitare il consigliere comunale alla candidatura. Fornari sarà il capolista: "Questa sarà la casa costantemente aperta ai cittadini, alle associazioni, al mondo del volontariato e del lavoro. Abbiamo dato vita ad un progetto nuovo e la nostra  squadra è in continua crescita, affiatata, decisa a diffondere una politica basata sulla partecipazione. Siamo ormai un movimento politico stabile impegnato a lavorare permanentemente in città, anche al di là delle prossime elezioni amministrative. Abbiamo dato un forte contributo nella scelta di Carlo Salvemini candidato sindaco del centrosinistra. Con lui siamo convinti che  tutto è davvero possibile, che questa per Lecce sia un'occasione importante. E noi siamo chiamati a dare forza a questa mobilitazione perché c'è l'aspirazione della città ad avere un governo autorevole".

Nella lista, che sarà una delli cinque o sei a sostegno di Salvemini ci saranno sostanzialmente solo volti nuovi: "Persone pronte insieme a me - spiega Fornari - ad affrontare con coraggio questioni importanti che riguardano Lecce, dalla trasparenza alla legalità, dalla cultura all’innovazione. Parleremo soprattutto di dignità, di attenzione, di opportunità e di una Lecce che cura e include e quindi di solidarietà e ascolto. Tutto questo rispecchia gli obiettivi che ci siamo dati: dare nuove opportunità alla voglia di riscatto espressa dalla comunità, alle tante energie e ai talenti finora non valorizzati e alle nuove generazioni che si stanno formando".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Una buona storia per Lecce": una casa per il movimento di Fornari

LeccePrima è in caricamento