Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

"Lecce fuori onda", tra i limiti e le potenzialità di una città di periferia

Martedì alle 18, presso l'Open Space di Palazzo Carafa, la presentazione dell'instant book. Uno dei due autori è cronista di LeccePrima

Gli autori.

LECCE – E’ tutto oro quel che luccica? Non certamente a Lecce, anche se all'apparenza sembrerebbe di sì. Ma i punti deboli sono tanti, così come le potenzialità ancora intrappolate in un reticolo di relazioni tendenzialmente autoreferenziali che tarpano le ali alle ambizioni, alle competenze, al merito.

Di tutto questo si discute nell’instant book a firma di Gabriele De Giorgi (giornalista di LeccePrima) e del “veterano” Adolfo Maffei dal titolo “Lecce fuori onda”, la cui prefazione è stata affidata a Raffaele De Giorgi (nessun grado di parentela con l’autore), ordinario di Filosofia del diritto presso l’Università del Salento. Domani, ?martedì 11 aprile, alle 18 all'Open Space di Palazzo Carafa in piazza Sant'Oronzo a Lecce è prevista la presentazione del loro lavoro.

I due giornalisti illustrano i loro punti di vista, a volte divergenti ma sempre profondamente ispirati dal legame con la città, per il primo natale e per il secondo adottiva. L’instant book, edito da IdeaDinamica Editore, è confezionato alla vigilia di un voto amministrativo che si preannuncia appassionante, dopo venti anni consecutivi di indiscusso dominio del centrodestra che si inseriscono in una storia di saldo conservatorismo.

Ma quali sono i meccanismi profondi che presiedono il funzionamento della città capoluogo? I due autori dialogano attorno all’idea che Lecce sia una città di destra più per una “predisposizione antropologica e culturale” che per una forte componente ideologica. Si traccia, così, un’analisi lucida e dura di tutti quegli schemi rassicuranti su cui i leccesi si sono adagiati e ci si chiede infine quale sia il profilo e la natura della sinistra e il progetto di una res publica che sia in grado di declinare le emergenze sociali più complesse con il coraggio di cambiare le sorti della città. Dialoga con gli autori e con il professore De Giorgi  il giornalista Fulvio Totaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lecce fuori onda", tra i limiti e le potenzialità di una città di periferia

LeccePrima è in caricamento