Tra esordienti e confermati, prima riunione della giunta Salvemini

A Palazzo Carafa la prima riunione collegiale della squadra di governo presentata l'8 giugno. Invece per l'insediamento del consiglio comunale, ancora qualche settimana di verifiche

LECCE - Si è tenuta la prima riunione di giunta a Palazzo Carafa. Con il sindaco, Carlo Salvemini,  e il vice, Alessandro Delli Noci, si sono ritrovati tutti i componenti della squadra scelta per affrontare la consiliatura: Angela Valli ( Noi per Lecce, Ambiente), Silvia Miglietta ( Lecce Città Pubblica, Politiche sociali e Casa), Rita Miglietta (tecnica, fondatrice di Lecce Città Pubblica, Urbanistica e Patrimonio), Fabiana Cicirillo ( di "Civica.", Cultura e Pubblica Istruzione), Paolo Foresio (Pd, Attività Produttive, Turismo, Spettacolo), Sergio Signore (Pd, Polizia locale, sicurezza), Christian Gnoni (Coscienza Civica, Biancio), Marco De Matteis (Sveglia Lecce, Mobilità).

A una decina giorni dalla firma dei decreti di nomina da parte di Salvemini, l'amministrazione comunale ha mosso il suo primo passo collegiale. Alla riunione hanno partecipato la segreteria generale dell'ente, Anna Maria Guglielmi e il capo di gabinetto, Elisabetta Ciulla. All'ordine del giorno una serie di delibere per lo più tecniche per una sorta di rodaggio che ben presto lascerà il posto a questioni di maggiore visibilità: tra queste, l'organizzazione della festa patronale. Al proposito un primo atto è stato comunque discusso già oggi: riguarda la fiera mercato e prevede un bando per gli ambulanti che vorranno vorranno esporre nelle strade individuate nel centro storico. Ribadito il divieto di utilizzo dei gruppi elettrogeni e la disposizione dei banchi su un solo lato della via.

Dopo la presentazione della giunta all'Open Space, ciascun esponente della squadra di governo ha preso confidenza con i dirigenti, i funzionari, i dipendenti dei settori di competenza. Un compito tutto da scoprire per i quattro assessori esordienti - Cicirillo, Valli, Gnoni e De Matteis - e da riprendere per i quattro confermati - Rita e Silvia Miglietta, Paolo Foresio e Sergio Signore -.

L'assetto istituzionale di Palazzo Carafa sarà definito solo con l'insediamento del consiglio comunale che si prevede possa avvenire entro la metà di luglio. Il ricontrollo delle schede elettorali da parte dell'apposita commissione necessita di tempo e solo al termine delle procedure si potrà tenere la prima assise cittadina con la proclamazione dei componenti, compresi coloro che subentrano al posto degli eletti "arruolati" in giunta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento