rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Politica

Estate 2013: tutti i concerti e gli spettacoli della rassegna del Comune

Nomi eccellenti come Kings of convenience, Daniele Silvestri ed Elio e le storie tese, talenti nostrani e spettacoli teatrali di successo: "Dignità autonome di prostituzione" diventa un musical e promette scintille nell'Anfiteatro romano

LECCE – Una rassegna estiva all’altezza della candidatura a capitale europea della cultura per il 2019. E’ stato questo lo sforzo dell’amministrazione comunale, ed in particolare dell’assessore a Turismo e Marketing territoriale, Luigi Coclite, nonostante una carenza di risorse evidente.

Sono una trentina le date già programmate – e una mezza dozzina quelle già trascorse – tra concerti, spettacoli teatrali e serate di danza. Si è cercato di allestire un cartellone di ampio respiro, che si rivolgesse cioè a vari segmenti di pubblico, cercando di non trascurare la qualità a vantaggio del panem et circenses che poco servirebbe a convincere la commissione europea che deve vagliare le candidature. Il 20 settembre Lecce consegnerà il suo dossier e la consistenza nonché la riuscita della rassegna estiva – che non a caso si chiama “Lecc’è candidata capitale europea della cultura 2019”  saranno elementi che avranno un certo peso.

(Scarica il programma_estate_2013 in pdf).

Dal punto di vista musicale ci sono almeno tre eventi che si contenderanno la palma di miglior concerto: quello dei Kings of convenience, il 27 luglio, quello di Elio e le storie tese, che il 4 agosto presenteranno il nuovo album "Biango", e infine quello di Daniele Silvestri, il 16 agosto; tutti saranno in Piazza Libertini, a pagamento. E tra i più giovani c’è attesa per la serata dedicata all’hip hop con Salmo, Ensi e Gemitaiz. Non mancherà la musica sinfonica a cura della Fondazione Ico-Tito Schipa e la musica d’autore con i migliori talenti – Rachele Andrioli il 24 luglio, Francesca Romana Perrotta il 3 agosto -.

silvestri-2Ma l’assessore Coclite ha dimostrato un debole per lo spettacolo che ha spopolato nella stagione di prosa del Comune: “Dignità autonome di prostituzione” il 25 luglio diventa “Nella”, un concerto con canzoni e ricordi di prostitute libere e oneste, scritto e diretto da Luciano Melchionna. In conferenza erano presenti anche Eraldo Martucci, rappresentante del Comune nella fondazione Ico e il sindaco Paolo Perrone che è tornato sul derby pugliese con Taranto nella corsa al riconoscimento come capitale della cultura: “Ieri mi sono sentito con il sindaco Stefàno con il quale ho un rapporto molto cordiale e gli ho detto che l’amministrazione è pronta ad aprire le porte, con Lecce capofila, ad una candidatura che sia espressione della vecchia Terra d’Otranto”.

Il timore del primo cittadino leccese è, infatti, che due aspiranti nella stessa regione finiscano con il farsi fuori a vicenda. Perrone sospetta che la candidatura di Taranto sia sostanzialmente ideologica – e per questo spiega l’adesione di Bari alla causa ionica – ma si è detto anche certo che la commissione non darà alcuna valenza all’intento risarcitorio che pure qualcuno potrebbe immaginare di “barattare” con tutte le vessazioni ambientali e sanitarie subite da quella città e venute a galla negli ultimi tempi.

Il costo della rassegna per il Comune di Lecce sarà di circa 50mila euro, esclusi i palchi. La Regione Puglia aggiunge un contributo di 28mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate 2013: tutti i concerti e gli spettacoli della rassegna del Comune

LeccePrima è in caricamento