Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

Ancora alghe e cattivi odori. Si incatena per la seconda volta davanti al municipio

L'uomo che, lo scorso 7 luglio, ha protestato davanti alla sede del Comune di Porto Cesareo, a causa dei residui maleodoranti depositati nei pressi della sua abitazione, è tornato in municipio. Si è incatenato alla ringhiera, per chiedere un nuovo intervento dell'amministrazione locale

L'uomo incatenato davanti alla sede del Comune (foto di Antonio Quarta).

PORTO CESAREO – La sensibilità ambientalista lo ha spinto, per la seconda volta, nel giro di un mese, a protestare contro il Comune di Porto Cesareo, per quell’accumulo di alghe di cui non ne può più. Un anziano, residente nella marina ionica, si è incatenato, questa mattina, alla ringhiera, davanti alla sede del municipio cesarino.

Lamentando la trascuratezza di alcune aree il manifestante ha cercato di attirare l’attenzione delle istituzioni, dopo aver piazzato la sua sedia in plastica, davanti all’uscio del municipio. Tutto è nato, in particolare, dai cattivi odori sprigionati dal deposito di alghe, a metà fra i due villaggi attualmente sotto inchiesta giudiziaria: Punta Grossa e Riva degli Angeli. Il ristagno del materiale organico emette, infatti, quel lezzo nauseabondo che l’anziano, residente poco distante, non intende più tollerare. Sul posto, oltre agli agenti di polizia locale, anche i carabinieri della stazione locale, soltanto per presidiare il punto prescelto per l’esternazione di quel malcontento. foto 1-23-11

In realtà, una pulizia da parte dei dipendenti comunali era stata effettuata nei giorni successivi al 7 luglio, primo episodio in cui l’anziano si è incatenato. Ma i venti di Scirocco degli ultimi giorni non hanno risolto il problema, anzi, lo hanno acuito. Provocando un peggioramento sia dal punto di vista estetico, sia olfattivo. Il sindaco di Porto Cesareo, Salvatore Albano, ha garantito che, al termine della richiesta di preventivi e autorizzazioni, sarà eseguita la rimozione della Posidonia, a stretto giro di posta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora alghe e cattivi odori. Si incatena per la seconda volta davanti al municipio

LeccePrima è in caricamento