rotate-mobile
Politica Scorrano

Sit-in dei lavoratori sulla 275, altri messaggi per Emiliano: “Noi continueremo”

“La nuova gara decisa da Anas non è la soluzione”. Slogan e striscioni all’altezza di Scorrano da parte dei dipendenti del Gruppo Palumbo

SCORRANO – “Se qualcuno credeva e ancora oggi crede che, nella decisione di Anas di rifare una nuova gara vi sia la soluzione al problema, dovrà ricredersi”. Sono le parole dei lavoratori del gruppo Palumbo anche oggi, come ogni domenica, sulla statale 275 che collega Lecce a Maglie, per protestare contro le istituzioni.

“E’ quasi passato un anno da quella decisione e non è stato neppure scritto un rigo . Chissà quanti altri ne passeranno ancora, vista l’indifferenza più totale da parte di tutti. E nel silenzio del sig. Emiliano (il governatore della Puglia, Michele Emiliano, ndr), noi continuiamo ad andare aventi”.

Il presidio della domenica sulla statale

Appostati, come per ogni altro sit-in, presso lo svincolo per Scorrano, hanno esibito striscioni e urlato slogan per cercare di attirare l’attenzione degli esponenti politici locali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit-in dei lavoratori sulla 275, altri messaggi per Emiliano: “Noi continueremo”

LeccePrima è in caricamento