Politica Via Umberto I

Verso l'abolizione province, ma Palazzo dei Celestini vara la "Comunicazione 2.0"

Mentre si parla con sempre più insistenza dell’abolizione delle province entro l’anno, come emerge dall’intervista rilasciata dal ministro per gli Affari regionali Delrio, l'amministrazione leccese rilancia pagine ufficiali su Facebook, Twitter e You Tube

LECCE – Mentre si parla con sempre più insistenza dell’abolizione delle province entro l’anno, come emerge dall’intervista a Repubblica rilasciata dal ministro per gli Affari regionali Graziano Delrio - “(...) tutte le province saranno abolite – spiega - e i loro poteri trasferiti ai Comuni, facendole diventare agenzie funzionali a servizio dei sindaci che decideranno di volta in volta quali competenze affidare alle amministrazioni locali e quali lasciare alla nuova Provincia, ma tutto questo richiede naturalmente una forte volontà, politica” – l’amministrazione provinciale di Lecce va per la sua strada. Anzi, nuove strade per comunicare con il pubblico. E tutte sul web. 

Post, Tweet e Hashtag entrano nel nuovo vocabolario della comunicazione istituzionale, con la Provincia di Lecce che diventa sempre più Social. “Con l’intento di migliorare, svecchiare e potenziare il proprio modo di fare comunicazione si legge in una nota diramata da Palazzo dei Celestini -  l’Ente ha, in questi giorni, rilanciato le pagine ufficiali su Facebook, Twitter e You Tube”. 

La Provincia di Lecce svecchia quando ormai è troppo tardi? Chissà. Per intanto il presidente Antonio Gabellone tiene a dire: “Grazie al nuovo progetto di Social Network Strategy, elaborato dal Servizio Informazione e Comunicazione, il profilo della Provincia di Lecce sulle più popolari reti sociali su web, si propone obiettivi, non solo incentrati su una presenza di vetrina mediatica, ma più appropriatamente su finalità che esaltino lo straordinario strumento multimediale d’informazione, dialogo, confronto, stimolo e promozione. Potremo definirla una comunicazione 2.0 – aggiunge - che si adegua ad un cittadino-utente di nuova generazione, più giovane, che ricerca le informazioni in rete e che utilizza un linguaggio semplice, breve ed immediato”.Screen fb-3

Al centro del progetto,  la possibilità di interconnessione con i cittadini che saranno stimolati in modo costante e dinamico, interagendo in modo del tutto nuovo con loro. Notizie, appuntamenti, eventi ma anche estratti di conferenze stampa e dirette streaming dei lavori del Consiglio provinciale accresceranno il senso di partecipazione dei cittadini del territorio salentino e non solo.

Allo stesso tempo il portale istituzionale, quale “media” principale nella strategia dell’Ente, diventerà il canale privilegiato in cui convergerà tutta la comunicazione dell’Amministrazione ospitando, inoltre, anche le campagne di sensibilizzazione relative a singoli servizi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso l'abolizione province, ma Palazzo dei Celestini vara la "Comunicazione 2.0"

LeccePrima è in caricamento