Politica

Pug a Porto Cesareo, dalla giunta regionale il via libera definitivo

Al termine di una lunga conferenza dei servizi, arriva il benestare dell'assessorato all'urbanistica. Dopo 37 anni di attesa, il Comune potrà dotarsi di uno strumento ritenuto indispensabile per lo sviluppo ordinato del territorio

PORTO CESAREO - Il 23 gennaio la giunta regionale della Puglia ha deliberato l’approvazione del Piano urbanistico generale di Porto Cesareo, meglio conosciuto come piano regolatore. La conferenza di servizi, iniziata il 22 novembre scorso, si è conclusa il 21 dicembre presso la sede delle politiche all’urbanistica della Puglia, alla presenza del sindaco di Porto Cesareo, Salvatore Albano, dell’assessore regionale Angela Barbanente e di quello della Provincia di Lecce, Giovanni Stefano, che l’hanno presieduta, coadiuvati dai tecnici dei vari enti.

Successivamente il 12 gennaio l’Ufficio tecnico di Porto Cesareo ha consegnato presso gli uffici della Regione Puglia tutti i carteggi inerenti il piano della marina. Questo lungo iter che ha condotto all’approvazione dello strumento urbanistico costituisce un risultato storico, dopo un’attesa lunga 37 anni. Ora si attende solo a breve  l’approvazione in consiglio comunale.

“Voler dotare il nostro Comune di un piano urbanistico generale è stato un nostro serio e preciso volere, sin dall’inizio del nostro mandato elettorale – queste le parole espresse dal sindaco Albano -  affinché in futuro il nostro territorio abbia una crescita programmata ed ordinata senza più abusivismo edilizio”.

“Il Pug – ha proseguito - non è solo un obbligo ma anche un dovere morale, per cercare di preservare al meglio il nostro territorio e le sue bellezze, fonte primaria di attrazione turistica; per un paese come il nostro, che basa la maggior parte della propria economia sul terziario, tale opera rappresenta un traguardo importantissimo, un traguardo che ci consentirà di poter programmare  uno sviluppo compatibile con l’ambiente”.

Il sindaco definisce lo strumento urbanistico un “fattore indispensabile per lo sviluppo ordinato del nostro territorio”. Dopo 37 anni, dunque, di attesa la marina di Porto Cesareo avrà un Piano urbanistico generale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pug a Porto Cesareo, dalla giunta regionale il via libera definitivo

LeccePrima è in caricamento